Ex superstar WWE: “Mi ritiro dallo sport intrattenimento, ma…”



by   |  LETTURE 2851

Ex superstar WWE: “Mi ritiro dallo sport intrattenimento, ma…”

L’ex superstar di NXT divenuta poi un membro della fallimentare Retribution, Shane Thorne, aka Shane Haste, ha annunciato tramite un video su Twitter, a tutti i suoi fans, che si ritira dal mondo dell’intrattenimento. 

Thorne ha infatti informato i suoi follower che si sta allontanando dal mondo da quel mondo, e sta tornando al "mondo del wrestling professionale" nel 2022. Perché come sappiamo sono ritenute due cose diverse.

Le parole di Thorne

"Quindi è la fine dell'anno, e il momento perfetto per riflettere, fare un bilancio, e forse pensare un po' al mio futuro", ha iniziato dicendo Thorne. "Mentre mi siedo qui in questo bel posto, sapendo che ho una ragazza meravigliosa e due cuccioli adorabili, devo dire che la vita è abbastanza buona!

Gli ultimi cinque anni di intrattenimento sono stati molto buoni con me. Quindi, penso di aver finito. Ho finito con quello. Ma ora, è il momento di tornare a quello che so fare meglio, ed è per questo che sono qui per annunciare che nel 2022, uscirò dal ritiro e tornerò nel mondo del professional wrestling.”

In più il lottatore ha anche aggiunto che anche se non sa in quale promozione andrà a finire, più o meno famosa che possa essere, i fans si possono aspettare tranquillamente di vederlo ad alcuni eventi delle Indies a partire dal 2022.

Il wrestler australiano è stato rilasciato dalla WWE il 18 novembre. Poco prima del suo rilascio, Thorne ha lavorato in un dark match con un nuovo personaggio tipo Crocodile Dundee/Crocodile Hunter. Ha lavorato alla gimmick in diversi eventi live della WWE, ma senza mai fare il suo debutto in TV. Per quasi un anno, Thorne ha anche interpretato il personaggio di "Slapjack" come membro della Retribution. 

Inutile dire che ovviamente gli auguriamo tutti il meglio e che i suoi fans sicuramente lo seguiranno ovunque andrà a lottare, sperando che la fortuna per lui giri in modo diverso, data la sua ultima esperienza in WWE che gli ha donato poco negli ultimi mesi di permanenza.