La moglie di Brian Cage si arrabbia: “È usato male in AEW”



by   |  LETTURE 1672

La moglie di Brian Cage si arrabbia: “È usato male in AEW”

Tra il 2008 e il 2009 Brian Cage ha fatto parte degli atleti del sistema sviluppo FCW in WWE, ma la sua esperienza non è durata a lungo, infatti l’uomo ha subito una commozione cerebrale che lo ha portato ad essere messo da parte dalla compagnia.  

Qualche tempo dopo, nel 2020, ha fatto sapere che: "L'esperienza in WWE non è stata totalmente negativa, ero giovane e andavo avanti e indietro, poi fui rilasciato. Non appena fui rilasciato dalla federazione di Vince McMahon la mia vita personale e lavorativa è andata meglio. Non sono contro di loro, non ho nulla contro di loro, ma ho fatto bene senza di loro e quindi se non tornerò mai a Stamford, devo dire ne sarò felice.”

Ora però la situazione potrebbe eventualmente prendere una piega diversa perché la All Elite Wrestling pare non stia sfruttando il suo talento come dovrebbe, dopo aver perso il suo titolo per mano del Team Taz che lo ha tradito a luglio.

La moglie lo difende

Melissa Santos, la moglie di Brian Cage, superstar della AEW, è entrata sul proprio account twitter caricando un breve video per far sapere a tutti il suo disappunto sulla gestione del marito nella compagnia.

Queste le sue parole: “Vedete, Brian Cage è una superstar. Quelle persone che lo conoscono dalle Indies, IMPACT, Lucha Underground, dove l’ho incontrato, sanno che è una superstar. Tutto quello che dovete fare è cercarlo su Google e guardare i suoi match, [incluso] PWG. È una superstar ed è usato male in questo momento.”

Successivamente la donna ha postato uno screenshot da un Q&A che una persona dal nome Doug Maynard ha pubblicato sul suo sito, dove veniva chiesto che fine avesse fatto Cage. Qui è intervenuto anche l’uomo che ha detto che a scrivere il post non è stata la moglie, ma che comunque lei è d’accordo con l’opinione espressa da questa persona, senza dire la sua.