WWE, Kayla Braxton dice basta: "Evitate di mandarmi oggetti a casa"



by   |  LETTURE 2976

WWE, Kayla Braxton dice basta: "Evitate di mandarmi oggetti a casa"

Kayla Braxton è un personaggio pubblico e che grazie alla WWE ha acquisito, nel corso degli anni, milioni di fan. La conduttrice e telecronista del programma della compagnia di Vince McMahon 'The Bump' ha rivelato che non gradisce ricevere regali a casa, facendo intuire di aver ricevuto qualcosa (non si è capito se di sgradito o no) nella propria abitazione.

Kayla ha detto che ritiene questo come un invasione della propria privacy. Ecco il suo post sui social: "Vi do solo un consiglio ragazzi, per quanto amo ed apprezzo il vostro sostegno, non apprezzerò mai che voi inviate regali al mio indirizzo di casa.

Per noi, a casa mia, la nostra privacy è molto importante e ci tengo che la rispettiate, per favore" Kayla Braxton è uno dei conduttori di punta della WWE ed è molto seguita sul mondo social, ma non è la prima volta che resta alle prese con situazioni di questo genere.

Infatti già in passato Kayla ha vissuto situazioni difficili con i fan e vuole assolutamente evitare che la cosa si ripeta.

Kayla Braxton ed il problema social

In passato Kayla Braxton ha avuto importanti problematiche riguardo la sua sessualità dichiarando: "Per tutta la vita ho dovuto scegliere, 'sei nera? sei bianca? Cosa vuoi compilare? Stasera ho scelto di non dover scegliere.

Ciao mondo, sono Kayla e si, sono bisessuale" Successivamente sono state ore frenetiche per la donna che, a causa di insulti, è stata costretta a disattivare il suo account sui social network per un determinato periodo di tempo.

In passato questa cosa già si era verificata ed in particolare lo spiacevole episodio nacque nel periodo della positività al Covid di Kayla che mediante i social spiegò: "Mentre ero al lavoro stasera ho ricevuto una telefonata che mi avvisava che qualcuno molto vicino a me era deceduto causa Covid-19.

Questa sera sui social ho notato diversi tweet a riguardo che mi taggavano e sono rimasta disgustata da tutto ciò che stava succedendo"