Proseguono i video misteriosi postati da Buddy Murphy -VIDEO



by   |  LETTURE 1523

Proseguono i video misteriosi postati da Buddy Murphy -VIDEO

Nelle ultime ore vi abbiamo informati su alcuni cambiamenti che sono stati fatti ai profili social di Buddy Murphy e in particolare di un video che l’atleta australiano ha postato che potrebbe essere ricco di significato.

L’8 agosto ha cambiato il proprio nome scrivendo "B____ M____” lasciando spazio all’immaginazione su cosa potrebbe esserci scritto in quegli spazi vuoti e in più ha postato un video che lo ritrae, dal collo a poco sotto la zona addominale, con una tuta bianca da carcerato con un numero e delle lettere scritte sopra. BKS88, “Best Kept Secret”, che è il suo nickname, seguito dal numero 88, oppure 8 e 8 separati, che sono anche la data di pubblicazione del video, ovvero l’8 agosto (8/8)

Murphy posta la versione (quasi) integrale del video

Il video, questa volta decisamente più completo di quei pochi secondi che abbiamo visto in precedenza, ci mostra un fotografo fare il proprio ingresso all’interno di un penitenziario scortato da un addetto che gli parla di questo uomo diverso dagli altri.

I due arrivano in un cortile raccontando un po’ la sua storia mentre il fotografo gli scatta qualche foto e viene detto che il prigioniero è stato imprigionato per ben 8 anni con 90 giorni in più, chiaro riferimento al suo tempo trascorso in WWE con l’aggiunta della clausola di non competizione che sta per scadere, anche perché molto pericoloso ed incline a creare dei problemi con gli altri prigionieri.

L’addetto della prigione è Josiah Williams, anche lui licenziato dalla WWE ad inizio anno dopo aver lavorato nel dipartimento digitale della compagnia e apparso nel video di Malakai Black prima del suo debutto in AEW. Il suo personaggio rimane scioccato quando il fotografo gli consegna alcuni documenti e gli dice che è li per liberare Murphy. 

Vi ricordiamo che c'è un chiaro collegamento con il debutto di Malakai Black (ex Aleister Black) in AEW perché anche lui aveva fatto una cosa molto simile dove nel suo promo abbiamo visto un certificato medico con scritto: “Chirurgia policlinica per occhio dopo l’attacco da parte di un altro paziente (07/27/2020)” E quell’altro paziente potrebbe essere proprio Murphy, che lo ha attaccato quel giorno preciso in WWE.

Per ulteriori aggiornamenti continuate a seguirci, perché la scritta alla fine del video è molto chiara: “To Be Continued…”