Mick Foley spara a zero sul fan WWE che definisce Eddie Guerrero un wrestler mediocre



by   |  LETTURE 3635

Mick Foley spara a zero sul fan WWE che definisce Eddie Guerrero un wrestler mediocre

Uno dei volti più amati della WWE dell'ultimo ventennio, soprattutto per quanto riguarda i fan della federazione di Stamford del nostro paese, è indubbiamente il compianto Eddie Guerrero, atleta di origini messicane morto prematuramente alla soglia dei 40 anni, per un malore arrivato nella sua camera d'hotel in un tour della federazione dei McMahon.

Dopo una carriera ricca di eccessi ma anche di grandissimi momenti sportivi, che il wrestler aveva condiviso con i suoi fan di tutto il mondo, l'intera disciplina si è ritrovata stretta in un abbraccio di cordoglio, dolore e rammarico, a dover salutare uno dei migliori performer dell'ultimo ventennio, sia per quanto riguarda il carisma, sia per quanto riguarda il lato tecnico del suo repertorio.

Eddie Guerrero viene definito mediocre e Mick Foley non ci sta

A quanto pare, non tutti i fan del WWE Universe sono dello stesso avviso, con qualcuno che è andato a stuzzicare la pazienza del WWE Hall of Famer, nonchè leggendario atleta hardcore, Mick Foley, il quale davanti ad un commento irrispettoso di un fan non ci ha visto più e ha sparato a zero sul discorso, chiudendolo immediatamente.
Parlando delle prestazioni e della bravura di Eddie Guerrero, infatti, un fan della compagnia ha affermato:


"Eddie Guerrero era un atleta da B+ al massimo e le persone lo trattano con così tanto riguardo solo perché adesso è morto" .

A quel punto, Mick Foley, dopo aver letto il messaggio postato da un altro utente, ha velocemente chiuso il discorso, dicendo senza mezzi termini:


"Eddie Guerrero era un atleta da A+.

Fine della discussione" . Un modo molto signorile per azzerare completamente il pensiero ed il commento decisamente grossolani e irriverenti del fan della disciplina, che a quanto pare, senza argomentare e senza fare esempi, ha sparato a zero su una delle migliori carriere arrivate dalla scuola messicana, approdate poi sui ring americani di WCW, ECW e WWE, con uno dei volti più ammirati da fan, colleghi e addetti ai lavori che rimarranno nel cuore di tutti per sempre, solo per la luce che emanava il suo personaggio oltre che la sua persona.