WWE, Alexa Bliss commossa ringrazia i fan dopo la morte del suo maialino domestico



by   |  LETTURE 2221

WWE, Alexa Bliss commossa ringrazia i fan dopo la morte del suo maialino domestico

Nelle ultime ore, purtroppo, l'ex campionessa di Monday Night Raw e di Friday Night Smackdown, Alexa Bliss, vista attualmente in una lunga faida con un personaggio parecchio dark, affiancato per mesi al demoniaco Fiend della federazione, ha dovuto affrontare un brutto momento che non pensava di vivere così presto.

Dopo soli 4 anni di vita, il suo animale domestico, un maiale che la accompagnava ovunque ormai da parecchio tempo, è infatti morto tra atroci dolori. Nelle ultime ore, un'Alexa letteralmente caduta nel panico, aveva fatto di tutto per cercare di aiutare il suo Larry Steve, il quale era finito in un vortice di dolore dalla quale sembrava non riuscire ad uscire, fino a spegnersi solo qualche ora dopo.
Dopo aver tentato in maniera vana di ricevere il soccorso di un veterinario specializzato, con tutti i dottori dei dintorni di casa Bliss che le hanno ripetutamente attaccato il telefono in faccia, la ragazza ha continuato a cercare aiuto online, tramite i suoi social, non vedendo però l'intervento di nessuno fino a notte fonda di lunedì.

Alla fine Larry Steve purtroppo non ce l'ha fatta e Alexa Bliss ha saltato anche Monday Night Raw perché visibilmente scossa dalla sua perdita.

Alexa Bliss ringrazia i fan per i pensieri al suo Larry

Tramite un video postato sulla sua pagina Twitter, Alexa ha voluto ringraziare tutti i fan per i bei pensieri recapitati sul suo profilo, dicendo:


"Ciao, volevo venire qui solo per dire grazie a tutti quelli che hanno lasciato un pensiero per Larry e far sapere a tutti che ho apprezzato il supporto e le persone che hanno chiamato e mandato messaggi.

Tornerò a rispondervi, semplicemente ancora non riesco perchè stiamo ancora cercando di capire e di elaborare ciò che è successo. Larry è andato via veramente in maniera veloce e non lo abbiamo capito ancora a fondo, ma se ne è andato circondato da persone che gli volevano bene, la mia famiglia era lì, lo abbiamo accudito fino alla fine.

E Ryan suonava la sua musica con la chitarra perchè a Larry piaceva la musica.
Volevo solo dire ai centri specializzati per gli animali o ai veterinari, non importa quanto grande un animale sia o quanto sia differente dagli altri...

per favore aiutateli. Spero che la storia di Larry aiuti le persone ad aprire gli occhi e a realizzare che ci sono anche questi altri tipi di animale con queste taglie qui in giro. E vorrei che le persone facessero di più in questo campo.

Celebreremo il compleanno di Larry domani. Vorrei veramente fare qualcosa di speciale per celebrare il suo compleanno e magari fare qualcosa per beneficenza o una raccolta fondi per aiutare gli animali. Se è qualcosa a cui siete interessati anche voi ragazzi, o cose del genere, fatecelo sapere. E ancora, grazie" .