Charlotte Flair entra in una particolare concessione della WWE sulle terze parti



by   |  LETTURE 1071

Charlotte Flair entra in una particolare concessione della WWE sulle terze parti

L'atleta femminile probabilmente più ammirata e più vincente degli ultimi anni di WWE, è la figlia del due volte WWE Hall of Famer Ric Flair, Charlotte Flair. Dopo il suo debutto, arrivato sui ring di NXT nel 2013, la figlia del Nature Boy ha iniziato una carriera e soprattutto una parabola acendente verso l'omlimpo del wrestling mondiale, inarrestabile, che nessun altro wrestler sembra aver ricevuto al momento, se non Roman Reigns.

A livello femminile, infatti, Charlotte Flair è probabilmente l'atleta WWE su cui la federazione punta di più da anni, complici anche le grandissimi caratteristiche fisiche, morali e caratteriali della ragazza, che l'hanno condotta ad essere la vera Regina della WWE, come lei stessa ama definirsi davanti ai suoi fan.

Sarà per questo, quindi, che anche i McMahon sembrano trattare la pluri-campionessa diversamente dai suoi colleghi, non facendo rispettare alla ragazza alcune importanti regole che hanno portato anche a dei licenziamenti nell'ultimo periodo.

Charlotte Flair mostra la sua nuova biancheria vietata dalla WWE

Come avrete sicuramente avuto modo di vedere nei mesi scorsi, il Chariman della WWE, Vince McMahon, ha recentemente iniziato una guerra contro le correlazioni tra le Superstar WWE e le terze parti, ovvero tutte quelle compagnie, quei siti e quei social, che portavano gli atleti della federazione a guadagnare veri e propri stipendi extra, apparendo senza il consenso della WWE, sui vari Twitch, Cameo e tutti gli altri siti e podcast.
Uno dei casi più clamorosi legati a questo divieto, è stato il licenziamento di Zelina Vega, che è stata letteralmente fatta fuori da Vince McMahon, per aver insistito con le sue apparizione esterne alla WWE, con tanto di creazione di un profilo personale su Onlyfans.
A quanto pare, l'unica atleta che al momento non dovrebbe sottostare a questi tipi di regole o per lo meno l'unica ad aver ricevuto l'ok dalla WWE per fare un lavoro del genere è stata appunta Charlotte Flair, che in uno dei suoi ultimi tweet riportati sul suo profilo personale social, ha voluto mostrare ai fan la sua nuova biancheria della Calvin Klein, con una fotografia che la WWE, teoricamente avrebbe di fatto bandito nell'ultimo periodo, ma che a Charlotte è invece concessa.