WWE: Edge rompe il silenzio dopo quanto accaduto ad Elimination Chamber - SPOILER



by   |  LETTURE 2538

WWE: Edge rompe il silenzio dopo quanto accaduto ad Elimination Chamber - SPOILER

Anche Elimination Chamber, l'ultimo ppv mandato in onda dal ThunderDome di St. Petersburg della WWE, è ormai andato agli archivi, con tantissimi colpi di scena che hanno intrattenuto a dovere i fan del WWE Universe che hanno fatto nottata, o anche quelli che l'hanno visto in differita grazie al WWE Network in tutto il mondo.

In un ppv di transizione che in teoria non doveva cambiare troppo le carte in tavola, la dirigenza della compagnia di Stamford ha invece pensato bene di stravolgere molte delle storyline che attualmente vanno in onda negli show settimanali di Monday Night Raw e di Friday Night Smackdown.
Se da una parte la WWE è infatti stata costretta a mischiare il mazzo con alcune assenze arrivate in extremis, all'ultimo secondo, come quella di Keith Lee, che ha saltato il match valido per il titolo degli Stati Uniti o l'assenza di Lacey Evans, risultata incinta solo qualche giorno fa, dall'altra parte, i McMahon hanno volutamente cambiato importanti scenari, come quello attorno al WWE Championship, che è passato di mano nel ppv non all'interno della gabbia, bensì dopo il match, con The Miz che ha incassato la sua valigetta su un McIntyre ormai scarico e che aveva subito anche un feroce attacco da parte di Bobby Lashley.

Edge risponde in maniera chiara e diretta alla sfida partita stanotte

Per quanto riguarda la parte alta della card di Smackdown, invece, tutto è filato liscio come un po' tutti si aspettavano alla vigilia dell'evento, con Edge che è andato infatti a sfidare l'Universal Champion Roman Reigns, dopo che quest'ultimo ha vinto il suo match ai danni di Daniel Bryan, che era uscito non poco sofferente dall'Elimination Chamber dello show blu, che aveva però vinto.
Dopo una sonora Spear che ha atterrato Reigns, mettendo fine ai suoi festeggiamenti della serata, la Rated R Superstar ha indicato immediatamente il cartellone dedicato a Wrestlemania, con il chiaro segnale che è appunto quello che il canadese affronterà l'atleta di origini samoane nel Grandaddy of Them All.
Dopo la conferma ufficiale della WWE, che con un breve comunicato ha messo "il timbro" certificando la sfida, a rompere il silenzio è arrivata anche la Rated R Superstar, che con il seguente messaggio sulla sua pagina Twitter, ha così tagliato la testa al toro, ufficializzando anche a parole la sua scelta:


"Rated R Superstar. Tribal Chief. Universal Championship. Wrestlemania.

E' stato detto abbastanza" . A quanto pare, il tempo per le parole sarebbe finito, con il feud tra il pluri-campione canadese e l'ex mastino dello Shield che sta entrando sempre più nel vivo, in una delle Road to Wrestlemania più uniche che rare, che nonostante l'assenza di fan nelle arene riesce comunque a regalare grandissime emozioni al pubblico collegato da casa.