WWE, stoccata della RETRIBUTION a The Weekend: ha rubato la nostra gimmick



by   |  LETTURE 1760

WWE, stoccata della RETRIBUTION a The Weekend: ha rubato la nostra gimmick

Tra i segmenti più visti del Super Bowl, andato in scena ieri sera, va annoverata senza dubbio la performance musicale di The Weekend, noto cantautore e produttore discografico canadese. Un'esibizione alquanto particolare che lo ha visto cantare, in mezzo al campo da gioco, circondato da ballerini mascherati.

Mace, ex giocatore dell'NFL e attuale membro della stable RETRIBUTION, ha deciso di lanciare una stoccata al cantante, accusandolo di aver copiato la loro gimmick. "Ho visto che The Weekend ha rubato i nostri scagnozzi e i guanti di Ali.

Un gesto deprecabile".

Un membro della RETRIBUTION accusa di plagio The Weekend

Ovviamente si è trattata di una semplice coincidenza, ma l'utilizzo di maschere molto simili a quelle della stable capeggiata dall'ex stella di 205 Live è stato oggetto di discussione sui social.

Il Super Bowl è stato come ogni anno un evento dal grande eco mediatico e, vista la vittoria dei Tampa Bay Bucaneers, la WWE ha deciso di omaggiare questi ultimi con una cintura creata appositamente per loro. Grande merito è stato dato all'ex WWE 24/7 Champion Rob Gronkowski, che ha messo a segno ben due touchdown.

Anche lui è stato preso di mira dalla RETRIBUTION. Mace lo ha apostrofato in questo moso su Twitter: "Avremmo dovuto far cadere Rob Gronkowski a WrestleMania 36", riferendosi al volo che gli era stato mostrato da Vince McMahon in persona, mentre T-Bar ha così scritto: "Rob Gronkowski è ancora una superstar della WWE? In questo caso, siamo pronti a distruggerti.

Se invece non è così, complimenti per la partita". L'evento della NFL è andato in scena al Raymond James Stadium di Tampa Bay, location che quest'anno ospiterà l'edizione numero 37 di WrestleMania.

Lo stadio avrebbe dovuto fare da cornice al PPV lo scorso anno, ma l'emergenza sanitaria ha costretto la WWE a virare sul Performance Center. Quest'anno la situazione non è purtroppo cambiata, ma la Compagnia vorrà provare a riammettere il pubblico nelle arene, scaglionato e distanziato.

Si vocifera anche che possa copiare l'idea del Super Bowl e riempire gli spalti vuoti con dei cartonati.