Chris Jericho dona oltre 30mila dollari a Donald Trump: stroncato su Twitter



by   |  LETTURE 5097

Chris Jericho dona oltre 30mila dollari a Donald Trump: stroncato su Twitter

Chris Jericho ha donato oltre 38.000 dollari al partito repubblicano e alla campagna presidenziale di Donald Trump, poi sconfitto alle elezioni dal candidato democratico Joe Biden e finito nell'occhio del ciclone per i fatti del 6 gennaio, quando centinaia di suoi sostenitori hanno assaltato il Parlamento statunitense a Capitol Hill. Il resoconto sulle donazioni elettorali di Y2J non è stato però ignorato da Jim Cornette, e il famoso manager di wrestling, noto per le proprie posizioni anti-Trump, ha voluto commentare il tutto su Twitter.

Cornette ha iniziato la sua sfuriata contro Chris Jericho sottolineando che Le Champion ha "troppi soldi da spendere". Poi ha elencato altri posti in cui quelle donazioni sarebbero potute andare. Quindi è arrivato il giudizio molto severo sul destinatario di quelle ingenti cifre, ossia Donald Trump (certo non la prima stroncatura verso Trump che esponenti di varia natura del mondo del wrestling hanno prodotto in questi giorni). Il totale delle donazioni di Jericho a favore di Trump ammonta a 38.360, oltre 30 mila dollari al cambio attuale.

"Sembra che qualcuno abbia troppi soldi. Hmmmm, dare soldi ai bambini storpi, alla ricerca sul cancro, agli animali maltrattati? No, diamo più di quanto alcune persone guadagnano in un anno a un pazzo criminale, per aiutarlo a svergognare il Paese e far morire la gente a causa di malattie e violenza, ecco tutto!", è stato il durissimo post di Cornette:
 

Chris Jericho e i suoi interventi politici sul web

Chris Jericho riceve così tanta attenzione per i suoi contributi politici perché nel mese di novembre (poco dopo le fatidiche elezioni degli Stati Uniti) aveva affermato pubblicamente: "Io non faccio politica". Eppure poco aveva fatto nei mesi precedenti per nascondere la sua simpatia per Donald Trump, meritandosi anche i commenti sarcastici da parte dell'ex rivale CM Punk, ma anche da MVP e molte altre persone comuni.

Peraltro nel corso dei mesi Chris Jericho ha anche invitato il teorico della cospirazione David Weiss nel suo podcast per esporre le sue idee a favore di QAnon e del terrapiattismo, così come Donald Trump Jr per pubblicizzare il suo libro. Libro che peraltro sin dal titolo rendeva chiaro il suo argomento ("Triggered: How the Left Thrives on Hate and Wants to Silence Us", ossia "Disgustati: come la sinistra prospera sull'odio e vuole chiuderci la bocca").

Quest'ultimo aveva pubblicato una foto in cui sorrideva felice al fianco di Y2J dicendosi estremamente felice per aver partecipato a 'Talk is Jericho' insieme "a un ragazzo veramente figo":