Mick Foley chiede l'introduzione nella WWE Hall of Fame di un compianto collega



by   |  LETTURE 1611

Mick Foley chiede l'introduzione nella WWE Hall of Fame di un compianto collega

Uno degli onori più grandi che una Superstar della WWE può ricevere al termine della propria carriera, sia se quest'ultima è finita per evidenti motivi d'eta, sia per colpa di un infortunio, sia purtroppo per colpa del decesso che mette fine ai match sui ring dei McMahon di suddetta Superstar, è l'introduzione nella famosa Hall of Fame, nella quale vengono inserite tutte le maggiori leggende del passato della compagnia dei McMahon.

Tra i tanti già introdotti nell'Arca della Gloria della compagnia di Stamford, spiccano tra tutti i vari Ric Flair, Shawn Michaels, "Stone Cold" Steve Austin, ma anche i vari atleti compianti come Eddie Guerrero, Andrè The Giant e Paul Bearer, tutti introdotti in maniera postuma alla morte dei diretti interessati.
Uno degli altrettanti atleti che non sono per ora ancora stati inseriti nella categoria "Leggende da Hall of Fame" della WWE, è anche l'ex campione mondiale della WCW Big Van Vader, anche conosciuto col solo pseudonimo di Vader.

Mick Foley spinge la WWE ad introdurre l'ex collega nella HOF

A soli due anni dalla morte dell'omone diventato famoso prima sui ring della compagnia dei Turner e poi su quelli della WWE, a chiedere la sua introduzione nell'arca della gloria della federazione dei McMahon, questa volta ci ha pensato l'ex collega Mick Foley, che nel suo ultimo intervento sulla pagina ormai gestita dal figlio di Vader, ha voluto lanciare un messaggio social alla compagnia, chiedendo ai McMahon di inserirlo nella HOF.


"Ho AMATO lavorare con il tuo papà!

Mi sono preparato per ogni singolo match che ho avuto con Vader come se fosse stato Ali vs Fraiser.
Secondo me, l'assenza di Vader è la più lampante omissione da parte della Hall of Fame della WWE
" .

Nonostante Vader sia stato un personaggio di poco conto sui ring della WWE nel suo trascorso avvenuto negli anni '90, il periodo avuto in WCW e poi in Giappone del lottatore mascherato è comunque di un impegno notevole, con lo stesso Vader che è arrivato in passato a ricoprire cariche molto alte sui ring americani della compagnia dei Turner, con i diritti di tali match ed eventi che sono ormai in pieno possesso della WWE e dei McMahon.