Ecco il messaggio di orgoglio di Keith Lee dopo WWE Payback e Raw



by   |  LETTURE 1374

Ecco il messaggio di orgoglio di Keith Lee dopo WWE Payback e Raw

Nel match avvenuto la scorsa notte nel Pay per View di Payback 2020, il neo arrivato a Raw Keith Lee ha sconfitto Randy Orton mentre la notte successiva sempre a Monday Night Raw The Viper si è preso la sua rivincita schienando Seth Rollins in un Triple Threat Match che vedeva coinvolto anche Lee.

Dopo l'esperienza a NXT, Keith Lee è appena entrato nel roster principale mediante lo show rosso e gli addetti ai lavori affermano che nelle prossime settimane ci sarà grande attenzione nei suoi confronti.

Il wrestler è apparso carico ed ha rilasciato un intrigante messaggio mediante i social network.

Il messaggio di Keith Lee sui social

Dopo la mancata vittoria a Raw Keith Lee ha recriminato ed ha scritto così: "Le prime due settimane a Raw solo state molto movimentate.

Voglio essere arrabbiato, ma sono onorato di aver condiviso il ring con atleti di questo calibro. Qui c'è grande concorrenza e qui si cresce" Ecco il messaggio social:

Keith Lee è partito alla grande a Raw lavorando subito con un nome importante come Randy Orton e nelle prossime settimane non è escluso che venga inserito in qualche trama per il titolo e addirittura è stato additato tra i possibili prossimi sfidanti per il titolo di WWE Champion.

Nonostante il suo debutto a Raw rappresenti uno dei momenti più interessanti in WWE degli ultimi mesi, alcuni fan di Keith Lee non hanno apprezzato ed anzi hanno avuto da ridire sulle modalità di presentazione di Keith Lee nel Main roster, in primis cose come il cambio di Theme Song e di ring Gear.

Successivamente, sempre mediante i social, il wrestler ha voluto tranquillizzare i fan ed ha dichiarato a riguardo: "Lasciamo le cose come stanno ed armiamoci di pazienza. Prendi un respiro profondo. Andrà tutto bene, lo prometto.

Fammi prendere cura di questa questione" Dopo questo messaggio il wrestler ha invitato gli spettatori a non soffermarsi sulle piccole cose ma a concentrarsi sul ruolo di grande importanza che ha avuto nella sua prima sera a Raw.