WWE, una star recrimina sui social dopo la scarsa considerazione della federazione



by   |  LETTURE 1469

WWE, una star recrimina sui social dopo la scarsa considerazione della federazione

Dopo aver subito una netta sconfitta contro Karrion Kross nello scorso NXT TakeOver:In Your House, Tommaso Ciampa è scomparso totalmente dai radar di NXT. Da mesi se non addirittura anni era considerato tra le stelle più in voga del territorio di sviluppo della WWE, e si nutriva tanta fiducia nei suoi confronti, soprattutto durante la sua duratura faida contro Johnny Gargano.

Il messaggio sui social di Tommaso Ciampa

Ecco il lungo messaggio su Instagram, dove Ciampa è apparso abbastanza rammaricato: "1. Mi manca il 2018 di Ciampa. 2. L'attività di wrestling è piena di alti e bassi.

In un momento ti senti intoccabile e il prossimo invece crolli. Rinunciare al titolo è stato sicuramente uno dei punti più bassi della mia carriera. E ad essere sincero, da quando è successo la mia carriera è stata totalmente una delusione.

Mi tornano in mente alcune cose come il mio faccia a faccia con Adam, l'ultimo capitolo con Johnny Gargano e più recentemente il mio incontro con Kross. 3. La motivazione è un tratto affascinante della vita.

Durante la mia carriera ho scoperto che la creazione di falsi dialoghi ha portato alla mia più grande motivazione. In passato è capitato che nessuno credeva davvero in me (nel 2018). Ora nel 2020 dopo settimane che sono stato lasciato fuori dalla televisione (si, dico anche che sono sano) mi ritrovo con un nuovo ingombrante e triste falso messaggio.

Mi hanno detto "Il team creativo non ha niente per te" Non so se questo messaggio sia vero o no e non importa, ma nella mia testa è tutto vero" Nel 2018 ho avuto la mia visione dell'esistenza e devo dire che ora, dopo due anni, ho sicuramente una nuova visione.

E sorprendentemente adesso ho più fame che mai. È tempo di superare questa onda (riferito agli alti e bassi) e andare avanti" Ecco il messaggio postato sui social da Tommaso Ciampa, che, ad ogni modo, è uno dei wrestler di maggiore esperienza del roster di NXT e una delle migliori risorse di cui disponga l'intera WWE:

Photo shared by @kimberlasskick This got me thinking: 1.

I miss 2018 Ciampa 2. The wrestling business, like life, is full of waves. Highs and lows. One moment you feel untouchable, the next you come crashing down. Giving up the Title is definitely one of my career lows. And to be honest, damn near everything that’s happened in my career since has been a disappointment.

A few glimpses of highs here and there: my face off with Adam when I returned and War Games come to mind. But lots of lows: the chase to reclaim Goldie, the final chapter with Johnny, and most recently my encounter with Kross.

3. Motivation is a fascinating trait. Throughout my career, I’ve often found that creating false dialogue has led to my greatest internal motivation. In 2018, I created a scenario in my head in which “nobody believed in me”.

It drove me. In 2020, after weeks of being left off television (yes, I’m healthy), I find myself with a new false dialogue. “Creative has nothing for you”. Whether or not this is true really doesn’t matter.

Because in my head, it’s true. In 2018, I willed my vision into existence. Well, today I have a new vision. And surprisingly enough, I’m hungrier than ever. It’s time to evolve. It’s time to catch that next wave and reach that next high.

Un post condiviso da Tommaso Ciampa (@nxtciampa) in data: