Una Superstar di Smackdown chiede scusa per un angle dell'ultima puntata



by   |  LETTURE 1189

Una Superstar di Smackdown chiede scusa per un angle dell'ultima puntata

Nell'ultima puntata di Friday Night Smackdown, abbiamo assistito ad un angle molto particolare, che vedeva le atlete dello show blu della WWE darsi battaglia a suon di canzoni, con Tamina Snuka, Naomi, Lacey Evans e Dana Brooke che si sono sfidate in un karaoke nella quale a quanto pare ad avere la meglio è stata Naomi, ex campionessa mondiale della compagnia, con la canzone d'ingresso dell'American Dream Dusty Rhodes.

Subito dopo il suo trionfo tra i "fan festanti" presenti nell'arena del Performance Center, chiamati a votare con la propria esultanza la vincitrice dell'esibizione, Lacey Evans ha pensato bene di attaccare la moglie di Jimmy Uso, facendo scaturire un match dalla contesa canora e portando i fan a pensare che la bella bionda ex marine americana potrebbe presto passare ancora una volta dalla parte degli heel.
Quello che a molti fan non è andato giù, però, è stato proprio il contest canoro, che in molti hanno fatto notare a Naomi non faccia affatto parte di uno show di pro-wrestling, con Naomi che ha risposto personalmente a molti di loro.

Naomi si scusa per l'angle del karaoke a Smackdown

In alcuni commenti rilasciati dalla Superstar dello show blu della WWE sul proprio profilo Instagram e poi riportati prontamente anche sul social di Twitter, Naomi si è scusata con quanto i fan di Friday Night Smackdown hanno dovuto vedere nell'ultima puntata, con l'atleta dalla folta chioma che ha infatti scritto:

Nei commenti alla quale Naomi ha risposto, l'ex campionessa del brand blu della WWE si è lasciata andare ad alcuni commenti personalissimi, in cui ha rivelato ai fan che ogni tanto con il pollo ci si "possa fare dell'insalta", altre volte invece si utilizza letteralmente la "m**a"
Ovviamente l'atleta non è stata così brutale, ma l'emoticon della "cacchina" ha reso cristallina l'idea che voleva dare la moglie di Jimmy Uso ai suoi fan, che l'hanno comunque riempita di elogi, nonostante il brutto segmento di Smackdown, che fa comunque parte del lavoro della WWE da anni.