Mandy Rose fa impazzire i social durante la quarantena *FOTO*



by   |  LETTURE 2229

Mandy Rose fa impazzire i social durante la quarantena *FOTO*

Negli Stati Uniti la pandemia è tutt'altro che finita e tutti i wrestler della WWE così come le persone comuni stanno provando a rispettare tutte le regole per evitare di contrarre il virus. Negli ultimi giorni anche la compagnia di Stamford è alle prese con un piccolo "focolaio" e diversi personaggi hanno ufficializzato di essere positivi al virus.

Una delle lottatrici alle prese con questa quarantena è la wrestler Mandy Rose che si è esibita con uno scatto mozzafiato sui social dove ha mostrato il suo fisico scolpito. Nelle ultime ore la wrestler di Smackdown ha preoccupato i fan: infatti l'atleta non ha partecipato all'ultimo episodio di Smackdown e visto la pandemia ed i casi di positività che hanno colpito la federazione è nato un alone di preoccupazione attorno alla giovane wrestler.

Al momento la società di Vince McMahon non ha rilasciato nessun comunicato a riguardo e l'unica cosa che i fan possono fare è sperare per il meglio. Ecco il fantastico scatto:

Mandy Rose e le critiche ricevute in passato

All'inizio della sua avventura in WWE la God's Greatest Creation ha ricevuto molte critiche e quasi inspiegabilmente tanti insulti sui social.

Nel corso di un'intervista rilasciata al giornalista Chris Van Vliet, Mandy Rose ha voluto parlare di questo problema e del suo rapporto difficile con il pubblico della federazione. Ecco le sue dichiarazioni: "Non mi sono mai spiegato il perché ai fan non piacessi all'inizio, perché non mi comportavo come tutte le altre T-R-O*-E che erano li fuori, ma ero comunque una delle più hot, ero tipo 'perché non gli piaccio?' Ricevevo tutto quei tweet di odio e tutta quella roba - sì - tipo, 'oh, è una Barbie che se la tira anche se non se lo può permettere' e non capivo il motivo reale di tutto ciò.

Quindi mi sono buttata nella competizione, sono entrata nell'ottica del 'ok, so di essere hot, ma devo dare una prova a me stessa', così ho cominciato a convincere anche loro"