Alexa Bliss blocca il suo account Twitter: ecco i motivi



by   |  LETTURE 3081

Alexa Bliss blocca il suo account Twitter: ecco i motivi

Nelle ultime ore il mondo del web è in grande ansia per la wrestler WWE Alexa Bliss. L'atleta ha, senza alcun preavviso, bloccato il suo account Twitter, destando molta preoccupazione tra i suoi fan. Tutto nasce da un episodio avvenuto qualche settimana fa con l'oramai ex campionessa del titolo Tag Team femminile attaccata da un troll sul social.

Questi aveva in maniera insulsa paragonato le prestazioni sui ring della WWE dell'atleta alle sue prestazioni a letto e questa cosa ha giustamente infastidito la wrestler di Orlando che replicò indignita attraverso dei tweet.

La risposta di Alexa Bliss alla preoccupazione dei fan

Il rapporto tra alcune atlete del mondo del wrestling ed i fan è stato spesso particolare e recentemente un caso che ha portato all'attenzione questa situazione è quello della giovane lottatrice nipponica Hana Kimura, suicidatasi dopo diversi attacchi da parte dei troll.

Preoccupati per la Bliss, dei fan hanno voluto chiedere maggiori informazioni alla wrestler che ha risposto personalmente. La ragazza ha twittato che sta bene, ma al momento sta prendendo un po' di tempo solo per concentrarsi su sé stessa.

La donna ha affermato che negli ultimi tempi ha continuato a ricevere molestie sui social ed ha quindi preferito fare questa scelta. Recentemente anche un'altra wrestler WWE, Sonya Deville, è scesa in campo per difendere la collega da questi vergognosi attacchi.

La lottatrice ha affermato di "pregare" di poter incontrare un giorno l'uomo che ha attaccato Alexa Bliss sui social. È un problema di natura globale, ma soprattutto negli Stati Uniti il cyberbullismo è uno strumento molto pericoloso.

Ogni anno migliaia di giovani ricorrono addirittura al suicidio e a gesti estremi per evitare di affrontare offese ricevute sul web ogni giorno. Oltre al problema riguardante l'uguaglianza di diritti tra bianchi e uomini di colore che in America, complice il caso di George Floyd, ha scatenato pesanti proteste tra la gente, è questo un altro problema di difficile risoluzione per tutti