Il commento di Bret Hart su George Floyd e il razzismo: "Quando finirà tutto questo?"



by   |  LETTURE 983

Il commento di Bret Hart su George Floyd e il razzismo: "Quando finirà tutto questo?"

Negli ultimi giorni negli Stati Uniti è riesploso il problema del razzismo, una delle peggiori piaghe che caratterizza da decenni l'intero continente americano (e purtroppo non solo). George Floyd, un uomo di colore di 46 anni è morto soffocato a Minneapolis dopo che un poliziotto ha bloccato il suo collo con il ginocchio: il video di questa incredibile e triste scena è diventato virale in poche ore e nel Minnesota, come in diverse città americane, sono esplose le proteste per un atteggiamento razzista e poco professionale da parte dell'esponente delle forze dell'ordine.

Nelle ultime ore sono stati tanti i messaggi di cordoglio e di rabbia di personaggi della WWE, indignati per l'accaduto. Una delle leggende di ogni tempo della federazione, The Hitman Bret Hart ha commentato la vicenda sui social network.

L'ex wrestler canadese si è sentito molto coinvolto da questa situazione, visto che attualmente è sposato con una donna di colore. L'Hall of Famer ha ricordato che lui e la sua famiglia sin dall'infanzia hanno avuto problemi e trattamenti completamente diversi rispetto alla moglie ed alla sua famiglia e che il razzismo è un problema che va combattuto.

Ecco il suo messaggio apparso sul profilo Instagram: