Shad Gaspard è morto: la WWE dedica un pensiero allo sfortunato atleta



by   |  LETTURE 4918

Shad Gaspard è morto: la WWE dedica un pensiero allo sfortunato atleta

La notizia della morte di Shad Gaspard è divenuta tragicamente ufficiale nelle prime ore della mattina californiana di mercoledì, dopo che l'ex componente dei Cryme Tyme era stato dichiarato disperso in mare dal pomeriggio di domenica scorsa.

Il trascorrere inesorabile delle ore stava purtroppo già prefigurando la tragedia: ossia le sempre minori possibilità di ritrovare in vita il 39enne. E le autorità locali hanno purtroppo dovuto confermare che il corpo rinvenuto a Venice Beach era proprio il suo.

Raggiunta dalla notizia, anche la WWE ha voluto dedicare un pensiero allo sfortunatissimo ragazzo, che ha regalato la propria vita pur di salvare quella del figlio di 10 anni che come lui era stato sorpreso da un'onda anomala.

Anche la WWE, nel suo comunicato, ha sottolineato come il povero Shad si sia sacrificato per il figlio e ne ha sottolineato il grandissimo cuore: "Ammirato da amici e colleghi per la sua bontà e simpatia - scrive la compagnia di Stamford -, Gaspard non era estraneo a comportamenti eroici. Nel 2016 sventò una rapina a mano armata a Coral Springs, Florida, immobilizzando al suolo il sospetto prima dell'arrivo della polizia".

La WWE ha espresso le proprie condoglianze alla famiglia di Shad Gaspard, e ne approfittiamo per rinnovarle anche noi di WorldWrestling.it.

Ecco qui il post della compagnia di Stamford, che rimanda all'articolo in questione: