Dalla WWE alla NFL: la magica notte di Baron Corbin al Super Bowl


by   |  LETTURE 1641
Dalla WWE alla NFL: la magica notte di Baron Corbin al Super Bowl

La WWE e il football americano sono due mondi che spesso sono andati e ancora vanno a braccetto (basti pensare a Vince McMahon e al suo eterno progetto XFL). Spesso capita addirittura che ex giocatori di football che nel corso della propria carriera hanno incontrato problemi di varia natura si convertano poi al wrestling.

Alcuni esempi celebri sono quelli di Bill Goldberg, Roman Reigns e Baron Corbin. Proprio quest'ultimo è nato a Lenexa, nello Stato del Kansas, e in WWE è sempre stato annunciato come proveniente da Kansas City.

E per quanto Kansas City sia tecnicamente una città del Missouri e non del Kansas, Corbin è sempre stato profondamente legato alla squadra cittadina, i Kansas City Chiefs. Ebbene, nella notte americana proprio questi ultimi sono riusciti dopo cinquant'anni a vincere il prestigiosissimo Super Bowl, battendo i favoriti San Francisco 49ers a Miami.

E King Corbin per qualche ora ha svestito la corona di King of the Ring e i panni da wrestler, a vantaggio di quelli del semplice tifoso. L'atleta di SmackDown ha infatti avuto modo di seguire i suoi beniamini a Miami, ottenendo un posto in prima fila all'Hard Rock Stadium e facendo una precisa cronistoria sui social della sua incredibile, felicissima giornata.

Il tutto è iniziato al momento della partenza per la Florida, con i biglietti orgogliosamente in mano e l'auspicio che "i Chiefs della mia città natale Kansas City oggi diventeranno campioni del mondo":


Quindi l'arrivo allo stadio con l'immancabile foto accanto al maxi-logo dell'evento (stavolta su Instagram):

Poi The King ha pubblicato un selfie mostrando al mondo l'incredibile posto che è riuscito ad accaparrarsi, davvero a un passo dal campo:

Tutto ha lentamente condotto all'apoteosi finale, con i Chiefs che hanno effettivamente vinto per 31-20 sui 49ers. E un emozionatissimo Corbin ha salutato il momento della vittoria con questo video, in cui davvero si è mostrato in tutta la sua sana passione, come un tifoso qualunque e dimenticandosi completamente del suo personaggio tutto di un pezzo interpretato in WWE:

@chiefs are CHAMPIONS

Un post condiviso da King Corbin (@baroncorbinwwe) in data: