Hackerata la pagina facebook di WWE 2K: la risposta degli sviluppatori


by   |  LETTURE 874
Hackerata la pagina facebook di WWE 2K: la risposta degli sviluppatori

Quest'anno non sembrerebbe esserci un momento di pace per gli sviluppatori di WWE 2K20. Il tutto è iniziato con le pesanti critiche dei fan che si sono lamentati dei numerosi bug del gioco, motivazione che ha spinto Sony a rimborsare gli utenti in possesso della copia digitale del titolo.

In queste settimane il team di sviluppo è corso ai ripari con alcune patch correttive, ma resta ancora tanto lavoro da fare. La situazione è letteralmente "esplosa" nel corso delle ultime ore quando qualcuno ha deciso di hackerare la pagina Facebook di 2K Games, postando il logo della AEW come immagine profilo, un'immagine di Chris Benoit nella Hall of Fame come copertina e numerosi commenti non proprio PG.

Fortunatamente 2K Games è riuscita a rientrare in possesso del suo account, ma l'episodio è divenuto in poco tempo virale e ancora oggi è possibile trovare su Twitter degli screen di quanto accaduto.

Di seguito la risposta ufficiale del team di sviluppo: "I profili social di 2K sono stati compromessi nella giornata di venerdì. Purtroppo è stato condiviso del materiale offensivo che non riflette in alcun modo le visioni del nostro team e dei nostri partner.

Condanniamo in ogni modo questi post e vogliamo scusarci con tutti coloro che si sono sentiti offesi dal contenuto".