Wild Card Rule addio: lo sfottò social della Fox alla WWE


by   |  LETTURE 2238
Wild Card Rule addio: lo sfottò social della Fox alla WWE

La storia della Wild Card Rule in WWE termina ufficialmente in data 11 ottobre 2019: nella giornata che culminerà a SmackDown con la prima parte del nuovo Draft, infatti, sarà abolita una volta per tutte la stramba regola per cui 3-4 lottatori (spesso rivelatisi molti di più) di un roster possono prendere parte a una puntata dell'altro.

Tale regola fu introdotta da Vince McMahon in persona nello scorso mese di maggio, in piena epoca di record negativo di ascolti per Raw e SmackDown e, a quanto si mormora, è stata proprio un pallino del Chairman in persona.

Tuttavia la sua introduzione non è mai stata accompagnata dall'apprezzamento di nessuno, che fossero i tifosi, la critica, i giornalisti che si occupano di wrestling o addirittura gli stessi lottatori della WWE.

Il passaggio di SmackDown alla Fox ha reso chiaro fin da subito che la Wild Card Rule sarebbe andata incontro alla cancellazione una volta che lo show blu avesse iniziato a ingranare presso la nuova emittente. E infatti, dopo la caoticissima Premiere piena zeppa di atleti di Raw, la puntata del Draft sancirà l'addio definitivo alla fantomatica regola tanto cara a Vince McMahon.

E un ulteriore segnale di quanto fosse detestata a tutti i livelli è arrivato dai canali social 'WWE on Fox' (che non sono di proprietà della WWE, ma della Fox): in queste ore è infatti arrivato un post che saluta senza troppi rimpianti la Wild Card Rule stessa e che sembra anche rappresentare un piccolo sfottò alla WWE che la introdusse.

Ecco dunque come in Fox stanno vivendo la scomparsa di questa stramba regola: