Cesaro beffato dalla WWE *FOTO*

Un'immagine promozionale della federazione ha scatenato il malumore dello Swiss Superman.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Cesaro beffato dalla WWE *FOTO*

Cesaro e la WWE vivono da anni un rapporto fatto da alti e bassi, tormentato e che in diversi casi ha dato vita a recriminazioni. Ma in questo caso, forse, l'atleta svizzero si è sentito proprio beffato dalla federazione per la quale lavora da oltre cinque anni.

Il fattore scatenante è una piccolezza, ma proprio questo aiuta forse a capire la considerazione non eccezionale che hanno a Stamford per lo Swiss Superman.

In un poster promozionale dei due Live Event che avranno luogo nel maggio del 2017 a Stoccarda e soprattutto a Zurigo, ossia nella sua Svizzera, la WWE ha infatti ben pensato di non inserire l'immagine di Cesaro.

C'è Roman Reigns, c'è Sasha Banks, c'è il New Day, l'infortunato Finn Bàlor (che però sarà ampiamente recuperato per le date europee), il campione universale Kevin Owens. E poi Charlotte, Seth Rollins, Gallows & Anderson.

Beffa delle beffe: c'è anche Sheamus. Ma Cesaro no.

"Quando non riesci nemmeno a farti mettere nel poster per lo show nel tuo Paese natale...", l'amara considerazione di Cesaro, che su Twitter ha mostrato il poster "incriminato":

Ricordiamo che l'atleta originario di Lucerna (appena 50 km a sud di Zurigo), vincitore della Battle Royal in memoria di André the Giant a WrestleMania XXX (ossia nella prima edizione di questo tipo di match), in cinque anni abbondanti in WWE ha conquistato due sole cinture: quella di campione degli Stati Uniti ai tempi dei suoi esordi e quella di campione di coppia con Tyson Kidd nel 2015.

SHARE