Roman Reigns: "Dean Ambrose? Non sarà più come prima, ma resta mio amico"


by   |  LETTURE 4172
Roman Reigns: "Dean Ambrose? Non sarà più come prima, ma resta mio amico"

Dean Ambrose è diventato Jon Moxley ed è sempre più lanciato verso un ruolo di grande importanza in AEW, ma i migliori tra i suoi amici che ancora lottano in WWE come l'hanno presa? A questa domanda ha già risposto in passato Seth Rollins, ora ci ha pensato anche Roman Reigns.

Il Big Dog ha recentemente concesso una lunga intervista a Justin Barrasso di 'Sports Illustrated', che ancora non è stata pubblicata. Nonostante questo, però, il giornalista ha deciso di diffondere già qualche anticipazione, una delle quali riguarda appunto l'idea che Roman si è fatto dell'amico di mille avventure ai tempi dello Shield, e soprattutto dei rapporti che ci sono oggi tra i due.

"Dal punto di vista lavorativo non credo che il nostro rapporto potrà mai più essere quello che era prima", ha ammesso il samoano, che in questo la pensa in maniera diversa rispetto all'amico Seth Rollins: "Però una volta chiarito questo punto ci tengo a dire che continuo a volere un gran bene a quel ragazzo.

Sarà sempre uno degli amici più stretti che ho e gli augurerò sempre il meglio" Reigns quindi è andato anche oltre, dimostrando che le parole dei promo dello Shield non fossero poi così lontane dalla realtà: "Noi siamo una fratellanza, quindi farò sempre il tifo per lui.

Ho condiviso davvero tanti momenti con Ambrose, o con Mox. E il nostro affetto reciproco ha radici ben più profonde del solo wrestling, così è e così sempre sarà"