Tye Dillinger: "Vi spiego perchè ho chiesto alla WWE di lasciarmi andare"



by   |  LETTURE 3045

Tye Dillinger: "Vi spiego perchè ho chiesto alla WWE di lasciarmi andare"

Non c'è alcun dubbio sul fatto che Tye Dillinger fosse uno dei wrestler più promettenti di NXT e che la sua gimmick da "Perfect 10" avesse ottenuto un grande feedback da parte dei fan ma, come accaduto per molti atleti poi approdati nel main roster, la maledizione Vince McMahon si è abbattuta anche nei suoi confronti e l'infortunio che lo ha costretto a rimanere fermo ai box non ha di certo migliorato la situazione.

La superstar canadese ha dunque deciso di chiedere alla WWE di rescindere il suo contratto, cosa che è avvenuta nel mese di febbraio, ed è tornato ad accettare booking nelle federazioni indipendenti. Ma cosa lo ha spinto a fare questa scelta? A rivelarlo ci ha pensato lui stesso durante il podcast condotto da Edge e Christian: "Era una decisione che vagava nella mia testa da tempo, da sei mesi per la precisione.

Mi sono infortunato a ottobre, ma già da prima avevo intenzione di chiedere alcune settimane di riposo per capire cosa volessi davvero fare. Poi è arrivato l'infortunio, che mi ha permesso di rifletterci su per altri tre mesi.

Ho cambiato il mio ring attire, il mio look ed ho proposto una dozzina di idee al team creativo. Ho poi deciso di parlare direttamente con Vince McMahon e probabilmente mi sono pestato i piedi da solo, ma avevo necessariamente bisogno di dire le cose che per me non andavano affatto bene".

Dillinger ha poi aggiunto: "Mi era stato detto di attendere alcune settimane e che tutto si sarebbe risolto per il meglio, ma così non è stato. Mi sentivo intrappolato perchè sapevo che anche le mie performance sul ring ne risentivano.

Ero frustrato e pregavo che il pubblico si ricordasse della mia esistenza. Ho poi capito che non avevano piani concreti per me e che era giunto il momento di voltare pagina, Forse avrei dovuto andarmene molto prima". Dichiarazioni eloquenti che rispecchiano un panorama generale molto infelice all'interno della WWE e che ha portato numerose superstar a decidere di andarsene, come confermato anche da Jack Swagger.

Di sicuro Vince McMahon deve inventarsi qualcosa per migliorare il clima aziendale ed il suo prodotto, dal momento che gli ascolti televisivi continuano a crollare e la All Elite Wrestling potrebbe chiudere a breve un importante accordo televisivo.