Becky Lynch e il main event a WrestleMania: "Temevo di non esserci davvero"


by   |  LETTURE 948
Becky Lynch e il main event a WrestleMania: "Temevo di non esserci davvero"

Becky Lynch ha lottato nel main event di WrestleMania 35, il primo tutto al femminile nella storia della WWE, e lo ha anche vinto. Il programma della compagnia era chiaro da tempo, così come la volontà di concedere alla divisione femminile il match conclusivo della notte di New York.

Eppure con il trascorrere delle settimane la lottatrice irlandese è stata travolta da mille dubbi, dei quali ha voluto parlare in un'intervista confessione rilasciata a 'The National' "Ero preoccupata che alla fine potesse non farsi più e scivolare via - ha dichiarato -.

La costruzione del nostro match è stata davvero lunga e intanto Kofi stava avendo una botta pazzesca di popolarità, così avevo paura che dopotutto il main event l'avrebbe avuto lui. Anche perché loro hanno la tendenza a riferirsi a diversi incontri chiamandoli main event, così io ero lì che dicevo a me stessa 'Aspetta, ma ci siamo noi nel main event o no? Cioè, forse loro...

Insomma, potrebbero farlo, ma se non lo facessero?' Sono andata un po' in paranoia" "Perché qui da noi non sia sa mai davvero quello che alla fine succederà, che sì, è una cosa grandiosa, ma può anche diventare negativa e addirittura terrificante se ti ci trovi dentro.

Soprattutto se stai provando a realizzare il tuo sogno di una vita intera", ha concluso The Man, che alla fine ce l'ha fatta, laureandosi campionessa di Raw e SmackDown a WrestleMania 35. Nel main event.