Rob Van Dam non riscontra analogie tra AEW e ECW


by   |  LETTURE 1713
Rob Van Dam non riscontra analogie tra AEW e ECW

L’ex superstar WWE Rob Van Dam ha rilasciato una lunghissima intervista ai microfoni di Wrestling Inc, dove ha spaziato fra numerosi argomenti legati al mondo del wrestling. Ricordiamo che RVD è l’unico wrestler ad essere un Triple Crown Champion sia della WWE che della ECW.

Proprio per questa ragione, gli è stato chiesto se noti qualche somiglianza tra ECW e All Elite Wresting: “Non la vedo, sinceramente. Penso che l’ascesa di ECW sia stata una cosa graduale. Non ricordo di aver fatto un boom dal nulla come sembra in questo caso.

Per quanto riguarda il Monday Night Wars, so che questi ragazzi non hanno ancora un contratto televisivo. Auguro loro tutta la fortuna del mondo – spero che facciano bene. Nel corso degli anni, ho visto molte aziende che volevano diventare un marchio di primo piano, ma alla fine i ragazzi che le finanziano decidono che non vogliono continuare a perdere soldi e si tirano indietro.

Devono dimostrare che la storia non si ripeterà questa volta” – ha spiegato infatti il tre volte campione del mondo. Nonostante il boom delle federazioni indipendenti, Rob Van Dam ritiene che il predominio della WWE non sia affatto in pericolo: “Semplicemente non vedo la WWE perdere la sua posizione di primo piano, è tutta una questione di rottura della tradizione.

Se ricordate le interviste che ho rilasciato 3-4 anni fa, avevo già indicato dove il business si sarebbe indirizzato. Il circuito indie è un posto in cui i ragazzi hanno molte più opzioni per mettersi in mostra rispetto alla WWE o a TNA”.