Dean Ambrose "spiato" dai fan: beccato in aeroporto dove non doveva essere


by   |  LETTURE 2760
Dean Ambrose "spiato" dai fan: beccato in aeroporto dove non doveva essere

Non è sempre facile la vita del vip. Ne sa qualcosa Dean Ambrose, beccato da una decina di fan in un aeroporto in cui non era previsto che fosse, avendo acquistato un biglietto a uso completamente privato. Lo ha rivelato lui stesso intervenendo nel corso del podcast di Curt Hawkins e Zack Ryder, 'The Major Wrestling Figure Podcast', svelando nel dettaglio ciò che gli successe e anche la confusione che ne scaturì.

"All'epoca stavo iniziando a uscire con la mia attuale moglie (che è la telecronista di Raw Renee Young, ndr). Lei viveva a New York e a volte, nel giorno libero, trascorrevamo qualche ora a casa sua o a casa mia, a seconda della zona del Paese in cui ci trovavamo - ha raccontato l'ex membro dello Shield -.

Perciò una volta presi un volo diverso da quello previsto, per andarmene a New York. Non riuscii a cambiarlo, e quindi comprai un biglietto completamente nuovo, con una compagnia diversa rispetto a quella del primo biglietto"

"Quando atterrai a Newark, appena arrivato al gate mi vennero incontro alcuni tifosi. Erano una decina - ha spiegato Ambrose -. Avevano tutti del materiale di Dean Ambrose da farmi autografare, così per un secondo andai in confusione.

In volo avevo dormito, mi ero appena svegliato e mi venne il dubbio di avere uno show quella sera. Cosa stava succedendo, non stavo tornandomene a casa?" "Ho firmato tutte le loro cose e mi sono seduto al ritiro bagagli.

A quel punto ho iniziato a domandarmi come facessero a sapere che ero lì. Ci possono essere delle fughe di notizie nel Dipartimento Viaggi, ma quel biglietto me l'ero preso per conto mio. Quindi la fuga di notizie è stata della compagnia aerea!

In quel momento mi ha raggiunto un tale, offrendomi 50 dollari per autografargli altro materiale. Gli ho detto di tenersi i suoi soldi, ma spiegarmi come diavolo sapesse che ero in quell'aeroporto. E quello mi ha risposto che c'è dietro tutto un sistema, una rete di persone che sono dappertutto e che sanno esattamente dove e quando ci spostiamo", ha concluso Ambrose.

Proprio Renee Young in passato aveva rivelato di aver avuto grossi problemi con alcuni stalker, e si può dire che forse il marito era incappato in qualcuno di loro. In ogni caso, nel video sottostante potete ascoltare l'intervista integrale dell'ex campione WWE e intercontinentale: