Finn Balor spiega perchè ha scelto di diventare un wrestler


by   |  LETTURE 1613
Finn Balor spiega perchè ha scelto di diventare un wrestler

In una lunghissima intervista durante l’ultima edizione di E&C’s Pod of Awesomeness, Finn Balor ha parlato dei suoi primi ricordi legati al mondo del wrestling, oltre a spiegare in dettaglio quali fattori lo abbiano spinto ad intraprendere questa carriera.

“Il mio primo ricordo connesso al wrestling risale a casa di mio nonno. Era solito guardare il vecchio World Of Sport. Ero davvero molto piccolo, avrò avuto forse 4 anni perché la TV era ancora in bianco e nero.

Il wrestling all’epoca era più famoso del calcio. Ovviamente oggi le cose sono cambiate. Quello è stato il mio primo ricordo, anche se penso di essermi appassionato veramente ammirando Hogan/Warrior.

WrestleMania VI è stato il primo evento che mi ha lasciato davvero affascinato” – ha raccontato Balor. Da lì, la scelta di provare a inseguire il suo sogno: “Questo era il business in cui volevo essere coinvolto, ma non c'era nessuna via in Irlanda per entrare nel wrestling professionistico, quindi ho cominciato ad informarmi leggendo riviste come PWI e Powerslam.

Ho iniziato a pensare diverse strade per entrare nel wrestling. Un giorno, mentre stavo leggenda Powerslam Magazine, sul retro della rivista c’era una pubblicità per una scuola di wrestling in Inghilterra chiamata Hammerlock.

Ho pensato che una volta finito il liceo, avrei iniziato ad allenarmi in Inghilterra. Lo dissi ai miei genitori, che per fortuna mi supportarono. Ho terminato il liceo a giugno ed ero già ad allenarmi due mesi dopo.

All’inizio doveva essere soltanto un’attività temporanea, invece è diventato presto il mio lavoro” – ha aggiunto l’ex WWE Universal Champion.