Kane rivela: "Ho partecipato a Crown Jewel per un motivo ben preciso"


by   |  LETTURE 3744
Kane rivela: "Ho partecipato a Crown Jewel per un motivo ben preciso"

Uno degli eventi più discussi del 2018 in casa WWE è stato, senza ombra di dubbio, Crown Jewel, PPV svoltosi in Arabia Saudita nel mese di novembre e che ha gettato cattiva luce sulla Compagnia di Stamford. Le indagini sulla morte del giornalista Jamal Khashoggi, poi dimostratesi veritiere, hanno sconvolto l’opinione pubblica americana e sono state numerose le superstar a decidere di non voler prendere parte allo show, in particolar modo John Cena e Daniel Bryan.

Nonostante le feroci critiche dei fan sui social e le "scuse" di Stephanie McMahon, Crown Jewel è andato in onda regolarmente sul WWE Network. Il main event ha visto scontrarsi i Brothers of Destruction e la DX, match ricordato più per l’infortunio al pettorale riportato da Triple H che per le azioni mostrate sul ring.

Ha destato molto scalpore la scelta di Kane, eletto nei mesi precedenti sindaco di Knox County, di partecipare al PPV nonostante il suo incarico politico. Ebbene, durante una sessione di domande su Reddit, l'ex World Heavyweight Champion ha voluto così confessare : "Non mi sono tirato indietro perchè la WWE aveva donato 100.000 dollari in beneficenza alla Knoxville Public Safety Foundation, un accordo che era stato siglato ben prima che scoppiasse l’intera controversia.

Avevo fatto una promessa alle autorità locali e non avevo alcuna intenzione di infrangerla". Una ragione sicuramente importante, ma che non ha convinto appieno i suoi fan. In ogni caso, dopo tutto il frastuono mediatico degli ultimi mesi, la WWE sembrerebbe non avere alcuna intenzione di interrompere i rapporti con l’Arabia Saudita, avendo già pensato ad un ritorno con due nuovi show a maggio, dopo WrestleMania 35, e novembre.