Titus O'Neil: "Il ritorno di Hulk Hogan? Nessun rancore verso di lui"


by   |  LETTURE 1219
Titus O'Neil: "Il ritorno di Hulk Hogan? Nessun rancore verso di lui"

Dopo 3 anni di assenza dalla WWE, che lo hanno visto letteralmente estromesso da qualsiasi materiale televisivo a causa di un grave scandalo razzista, Hulk Hogan è tornato in pompa magna in quel di Crown Jewel, controverso evento svoltosi in Arabia Saudita.

La sua partecipazione è stata fortemente criticata dai fan sui social, ma la Compagnia di Stamford non sembrerebbe averci prestato molta attenzione. Sulla delicata vicenda si è espresso Titus O’Neil, superstar che in passato aveva espresso il suo disappunto verso le presunte scuse dell’Hulkster dopo la sua reintroduzione nella Hall of Fame.

Ecco le sue dichiarazioni ai microfoni di Sky Sports: “Non tocca a me stabilire dove una superstar debba andare, dunque sopporto qualsiasi decisione la WWE possa prendere. Ovviamente ognuno è libero di pensare quello che vuole, ma non ho alcun rancore nei suoi confronti.

Hogan fa parte della famiglia della WWE ed è nostro dovere fare in modo che lavori con noi nel miglior modo possibile. Alla fine dei conti siamo tutti degli intrattenitori, non politici né di certo avvocati e non c’è stato nessuno che abbia rappresentato la storia di questo business più di Hulk Hogan”.

Cosa ne pensate? Pura risposta aziendalista o finalmente anche Titus O’Neil ha deciso che fosse giunto il momento di lasciarsi questa vicenda alle spalle, come dichiarato anche da Booker T.