Il più triste segreto di Zelina Vega: "Mio padre era nelle Torri Gemelle"


by   |  LETTURE 1740
Il più triste segreto di Zelina Vega: "Mio padre era nelle Torri Gemelle"

Zelina Vega appare sugli schermi come una delle personalità più sicure di sé dell'intera WWE e una delle più malvage. Invece si tratta semplicemente di grandissima professionalità, dato che a telecamere spente Zelina nasconde tantissime fragilità e soprattutto un passato davvero tragico, che forse in pochi conoscevano.

La bella manager di Andrade "Cien" Almas ha voluto parlarne in una intervista video concessa a Renee Young e distribuita dalla WWE in occasione dell'anniversario dell'11 settembre. Zelina, che nella vita di ogni giorno si chiama Thea Trinidad, all'epoca aveva dieci anni e in quel terribile giorno si trovava a casa con la madre, il fratello era a scuola e purtroppo il padre Michael era proprio al World Trade Center, all'interno delle Torri Gemelle.

Quando arrivò l'attacco aereo si trovava al 103esimo piano ed ebbe il tempo di telefonare a casa per salutare l'a ex moglie e dirle quanto li amasse tutti. Purtroppo l'aereo si trovava sotto di lui e l'uomo non ce l'avrebbe fatta.

Non parlò con la figlia, che non poté salutarlo di persona e si sentì per anni in colpa per tutto questo. "Con lui tra l'altro avevo parlato dell'amore che già provavo per il wrestling, in particolare per The Rock.

Il fatto che nel frattempo sia diventata una Superstar di SmackDown è un mio modo di rendere omaggio a una delle 2.996 che quel giorno se ne sono andate, per la precisione quella che io chiamo papà", ha aggiunto una commossa Zelina: .