L'assurdo primo nome che in WWE avevano pensato per Dolph Ziggler


by   |  LETTURE 2787
L'assurdo primo nome che in WWE avevano pensato per Dolph Ziggler

Dolph Ziggler inizialmente non si sarebbe dovuto chiamare così in WWE. Anzi, inizialmente non si chiamava affatto così, dato che a inizio carriera (dopo essere stato il caddie senza nome di Kerwin White, alias Chavo Guerrero) fu Nicky della Spirit Squad.

Un ringname chiaramente derivante dal suo reale nome di battesimo (che è Nick Nemeth), ma che la WWE decise di cambiargli dopo il ritorno in OVW e FCW. Scegliendo per lui un nome che avrebbe potuto stroncargli la carriera ancora prima di cominciare.

La dirigenza scelse infatti di affidargli il nome di David Diggler, che unito al personaggio che già gli era stato destinato (non troppo diverso dal "superfigo" che ha interpretato soprattutto nei primi anni della sua carriera) avrebbe avuto un suono a metà tra il volgare e il ridicolo.

Non a caso in inglese (soprattutto in America) "Dick" è uno dei nomi con cui ci si riferisce al membro maschile e "Diggler", se pronunciato velocemente e in particolare in alcune zone del Paese, ricorda un possibile termine "colui che manovra il Dick".

Dirk Diggler era infatti il personaggio del superdotato attore a luci rosse interpretato da Mark Wahlberg nel film "Boogie Nights". "Un giorno del 2008 mi telefonarono e mi informarono che in una riunione avevano deciso che sarei comparso in tv con un nuovo nome, quello di David Diggler - ha confessato l'attuale campione intercontinentale nel podcast 'Chasing Glory with Lilian Garcia' -.

La prima cosa che pensai è che ero già stato licenziato due volte dalla WWE e che quella era la mia ultima occasione. Dissi che era un nome che odiavo, che non avrebbe avuto senso chiamarmi David Diggler nella Reality Era.

Che se avessi potuto fare o dire qualsiasi cosa per evitarlo, lo avrei fatto". "Mi diedero un quarto d'ora di tempo per pensarci, ma doveva essere un nome che iniziasse con la D con un cognome che iniziasse con la D - ha aggiunto il lottatore originario dell'Ohio -.

Mandai messaggi sul telefono a chiunque e alla fine pensai a Dolph, in onore sia a Dolph Lundgren di Rocky IV che di un mio trisavolo di nome Rudolph. Non sapevo come evitare quel Diggler, poi andai a Raw e trovai scritto su un foglietto Dolph Ziggler".

"Incontrai Vince McMahon e lo pregai di cambiare quel nome, di provare a inserirlo su Google per cambiarlo un po', perché Dolph Ziggler sembrava un po' il nome di un lottatore di wrestling dei cartoni animati.

Ma a lui piaceva, disse che aveva un suono diverso e che avrebbe funzionato. Andò via prima ancora di finire la frase, io pensai che ci avevo provato e che per me non ci fosse più niente da fare", ha concluso lo Show Off.

.