Cesaro: "Così Sheamus ha inventato The Bar... contro Trump"


by   |  LETTURE 985
Cesaro: "Così Sheamus ha inventato The Bar... contro Trump"

Sheamus & Cesaro sono The Bar. Ossia l'asticella, il metro di paragone per tutti. Un'asticella che loro non hanno fissato, semplicemente sono l'asticella per tutti i Tag Team di Raw. Questa è la frase che i due ripetono più o meno ogni volta in cui parlano al microfono, ma forse non tutti sanno che a differenza della maggior parte dei casi questo tormentone non è figlio di una trovata di un booker della WWE, ma è stato un vero e proprio colpo di genio avuto da Sheamus in un'occasione del tutto imprevista.

A confessarlo è stato Cesaro, intervenuto insieme al suo ormai solido partner nel podcast curato da Edge & Christian, 'E&C's Pod of Awesomeness'. "Stavamo partecipando a un incontro con dei tifosi VIP in Germania, mi pare fosse durante un tour europeo, e ci rendemmo conto che non avevamo una nostra posa o qualcosa del genere - ha ricordato lo Swiss Superman -.

Al momento di fare le foto tutti si alzarono in piedi e in quelle circostanze ti devi mettere in una posa bellicosa, come se dovessi affrontare qualcuno, o comunque fare scena. Quindi tirammo su i nostri pollici e Sheamus disse semplicemente che Trump aveva rovinato per sempre il segno del pollice su, così lo mettemmo a metà".

Un colpo di genio, che da quel momento divenne il loro marchio di fabbrica. "Pensavamo che quel gesto desse un'immagine di mediocrità. Che indicasse qualcosa che va abbastanza bene, ma eravamo migliori di questo.

Così pensammo all'asticella, con cui tutti dovevamo misurarsi. Non eravamo quell'asticella, noi eravamo The Bar", ha spiegato ancora Cesaro. .