Quando Sting batté un Jeff Hardy fuori di sé: “Ecco cosa successe”

Quando Sting batté un Jeff Hardy fuori di sé: “Ecco cosa successe”

-  Letture: 1057
by

Sting è stato recentemente intervistato al Wales Comic Con di Wrexham, in cui ha parlato della sua vittoria contro Jeff Hardy nel ppv Victory Road 2011, che era valido per il TNA (ora GFW) World Heavyweight Championship.

Un incontro che Jeff affrontò in uno stato evidentemente alterato dalle sue dipendenze di allora. Ecco le parole del WWE Hall of Famer: “Jeff in quegli anni era in una brutta situazione, stava peggiorando con il passare dei giorni.

Quando iniziò il nostro match era chiaro che lui non poteva competere, e che quindi lo dovevo abbattere velocemente. Io adoro Jeff, amo il suo lavoro, non ho nulla contro di lui e gli auguro tutto il meglio di questo mondo”.

Inoltre nell’intervista Sting ha detto che la sua annata preferita fu quella del 1997, quando passo da Surfer Sting al Corvo (la gimmick attuale). Mentre il suo match preferito è stato quello alla Empty Arena contro Kurt Angle, che fu sia divertente che allo stesso tempo bizzarro.

Il match, per la cronaca, fu lottato in una arena vuota con i due wrestler a scontrarsi davanti a nessuno spettatore nel 2009 (un po’ come The Rock vs Mick Foley, in versione Mankind, nel lontano 1999). Ha aggiunto anche che la sua vittoria preferita fu nel 1990, quando strappò il titolo da campione NWA al Nature Boy, Ric Flair.

Mentre l’avversario che lo ha più duramente colpito è Vader. .