PROTAGONISTI

Yoshihiro Takayama paralizzato: drammatiche notizie sul grave infortunio

-  Letture: 551
by Federico Gatto

L'incidente sul ring lo scorso 6 maggio, solo ora la conferma delle condizioni

Yoshihiro Takayama, 51 anni da compiere il prossimo 19 settembre, è rimasto paralizzato dal collo in giù in seguito ai danni gravissimi subiti alla colonna vertebrale lo scorso 6 maggio dopo un Sunset Flip malriuscito.

Era uno dei più famosi wrestler del panorama mondiale, orgoglio giapponese. Putroppo si parla al passato perché arriva la conferma del suo ritiro come pro wrestler. Il wrestling è uno sport spesso definito "finto", nel senso che la disputa sportiva non si verifica e non c'è gara, l'esito è prestabilito.

Sotto questo profilo è vero, ma ciò non significa che non ci siano contatti e cadute pericolosissime che causano occasionalmente danni a ossa, sistema nervoso e muscoli. Non è la prima volta che si verificano gravi incidenti sul ring: ricordiamo Sabu, che si infortunò nel 1994, causa un brutto impatto al collo a seguito di una caduta dopo un Back Body Drop.

Il wrestler tornò miracolosamente a lottare, e pure in breve tempo, ma non dimenticò mai quella pessima esperienza. Come non menzionare Sid Vicious che si ruppe una gamba tentando un Big Boot dalla terza corda; Sting che fu costretto a ritirarsi dopo una breve carriera in WWE, causa una Powerbomb all'angolo subita contro Seth Rollins, dopo anni da leggenda assoluta in TNA e WCW; percorso opposto per Bret Hart che dopo anni di gloria a Stamford finì per appendere gli stivali al chiodo a causa di un calcio subito da Goldberg, dopo una breve militanza per la concorrenza; i guai, tra gli altri, di Stone Cold Steve Austin, Mick Foley, Shawn Michaels, Kurt Angle, Edge o Daniel Bryan; Seth Rollins, Finn Bàlor e Braun Strowman più di recente hanno visto le loro carriere rallentate a causa di acciacchi fisici e impatti imprevisti.

Non fatelo a casa dunque, un consiglio e una raccomandazione. .

Powered by: World(129)