Vince McMahon, la WWE prende le distanze: inagibile il suo profilo sul sito ufficiale



by MARCO ENZO VENTURINI

Vince McMahon, la WWE prende le distanze: inagibile il suo profilo sul sito ufficiale
© WWE Network / Fair Use

Vince McMahon scompare dal sito ufficiale della WWE. Un trattamento che altri prima di lui avevano dovuto sopportare, inclusi coloro che avevano deciso di lasciare la compagnia per andare a lavorare altrove. Ma è impossibile non pensare ad Hulk Hogan (come lui coinvolto in passato in un delicatissimo caso personale) e quel Chris Benoit di cui l'allora Chairman in persona aveva pubblicamente annunciato che la WWE non avrebbe parlato più. Ora, però, sembra giunto il suo momento di vivere la stessa situazione.

Navigando su WWE.com, infatti, è possibile trovare un ricchissimo archivio dedicato a personalità presenti e passate che hanno contribuito alla fama della WWE. Ci sono tutti i McMahon, incluso Vince Senior (anche noto come Vincent J), padre di colui che per tutti sarebbe divenuto dopo di lui il Boss per antonomasia di WWF prima e WWE poi, e i figli di quest'ultimo: Shane e ovviamente Stephanie. Provando a cliccare sul profilo di Mr McMahon (così chiamato sul sito della federazione), a differenza degli altri si finisce però su una pagina vuota, completamente bianca e caratterizzata dalla sola scritta "You are not authorized to access this page".

Ulteriore curiosità: cercando direttamente "Vince McMahon" si trova la pagina che parla del padre, e non quella relativa al figlio. Ossia quel Vincent Kennedy McMahon che tutti ben conosciamo da decenni.

I ripetuti "no comment" su Vince McMahon in casa WWE

Resta da stabilire se questa decisione sia definitiva o solo temporanea, sta di fatto che il segnale sembra al momento abbastanza chiaro: la WWE, allo stato attuale delle cose, di Vince McMahon non solo non ne vuole parlare, ma probabilmente nemmeno sapere nulla. Tanto da decidere di evitare qualsiasi tipo di commento da parte del mondo, nell'istante in cui qualcuno dovesse rintracciare nel profilo dello storico Chairman un qualsiasi momento celebrativo della sua lunga carriera. In una fase storica in cui, per forza di cose, ogni sua celebrazione può risultare a dir poco fuori luogo.

Lo stesso Triple H, di cui come ampiamente noto Vince McMahon è il suocero, ha per ora adottato la politica del no comment. "Ho intenzione di fare esattamente quello che ti aspetti che io faccia qui. Abbiamo appena trascorso una settimana incredibile. Dieci anni, un affare di 5 miliardi di dollari con Netflix. The Rock si è unita al nostro consiglio. Abbiamo fatto sold out con la Royal Rumble e portato 48.000 persone al Tropicana Field. Ho scelto di concentrarmi sul positivo. Sì, c'è un negativo. Voglio concentrarmi su questo e mantenerlo su quello", aveva glissato The Game nella conferenza stampa post Royal Rumble.

Vince Mcmahon