Mercedes Moné è free agent: i retroscena sul suo futuro nel wrestling



by RACHELE GAGLIARDI

Mercedes Moné è free agent: i retroscena sul suo futuro nel wrestling
© Youtube Mercedes Vernado / Fair Use

Nelle ultime settimane non si è fatto altro che parlare di Mercedes Moné e del suo possibile ritorno in WWE come Sasha Banks, dato che quello che sta accadendo tra la sua migliore amica Bayley e il gruppo delle Damage CTRL, con la possibilità che la wrestler torni sotto il controllo creativo di Triple H e non più Vince McMahon. Inoltre, la wrestler è anche tornata ad allenarsi sul ring dopo diversi mesi di infortunio alla caviglia, con lei stessa che aveva già affermato che tornerà sicuramente nel 2024.

A darci un aggiornamento sul suo status è Dave Meltzer, come riportato e tradotto da Donne Tra Le Corde, che ha affermato che il contratto di Mercedes Moné con la Bushiroad sarebbe scaduto, facendo di lei una free agent. Ricordiamo che la Bushiroad è la compagnia madre proprietaria di NJPW e STARDOM. Anche per questo motivo, un match che era in programma con Giulia sembra ormai lontano dai piani della compagnia. 

Il giornalista ha poi riferito anche che la sua situazione è molto simile a quella che ha vissuto Will Ospreay, ovvero è corteggiata da ben tre compagnie: Bushiroad, AEW e WWE, con una possibilità più alta che possa debuttare per Tony Khan o tornare a Stamford. 

La Bushiroad non demorde

Sempre Dave Meltzer, nello stesso intervento, ha affermato che Rocky Romero ha detto che la Bushiroad vorrebbe rimettere sotto contratto la wrestler, con lo stesso Romero che, in una recente intervista con Wrestle Purists, aveva detto:

“Onestamente, non ho aggiornamenti al momento. Spero di parlare presto con il suo agente e con lei, ma onestamente non ho aggiornamenti su nulla. L’ultima cosa che avevo sentito era che si stava riprendendo bene e in sostanza, stavano per farmi sapere o mi avrebbero contattato quando si stava avvicinando ad una totale ripresa.

C’è sicuramente ancora comunicazione. Ovviamente, non so cosa vorrà fare quando tornerà di sicuro. Specialmente quando sarà tornata da un grave infortunio l’ha incasinata, sai, forse ha incasinato il suo calendario di quello che voleva fare e come voleva farlo. Quindi non posso parlare per lei, non credo sarebbe giusto. Penso che abbia apprezzato molto il suo tempo in New Japan e alla New Japan è piaciuto lavorare con lei e ovviamente mi piacerebbe continuare a lavorare con lei, ma penso che tutti siano abbastanza felici del lavoro che abbiamo fatto.”

Sasha Banks