Bobby Lashley presto coach: “Mio figlio si sta allenando nel wrestling amatoriale”

La Superstar WWE è pronta a portare la sua carriera su un altro livello per aiutare il figlio e altri giovani wrestler

by Rachele Gagliardi
SHARE
Bobby Lashley presto coach: “Mio figlio si sta allenando nel wrestling amatoriale”
© Bobby Lashley Instagram/Fair Use

In una recente intervista con WWE After The Bell, Bobby Lashley ha rivelato che suo figlio si sta allenando nel wrestling amatoriale e che presto lui diventerà il suo coach per aiutarlo ovviamente in questo percorso importante:

"Non mi dispiace mantenere quel livello molto alto per lui. Questo è ciò di cui abbiamo bisogno da bambini, questo è ciò di cui i bambini hanno bisogno. Se non hanno quello standard, rimangono nel limbo. Un fatto molto importante per me è che mio figlio ha iniziato a lottare," ha rivelato Lashley. 

"Ha avuto l'opportunità di entrare in un programma di wrestling davvero buono in Colorado, ma ora che ci siamo trasferiti qui, il Texas non è molto potente sul fronte wrestling, ma la scuola in cui sta per andare, lì sono molto atletici. I giocatori di football, l'allenatore li costringe quasi a fare wrestling. Mio figlio voleva farlo comunque. Io ho la possibilità di allenare. È quello che muoio dalla voglia di fare. Se lasciassi la WWE per qualcos'altro, sarei un allenatore di wrestling del liceo. Sarebbe un sogno per me e sono davvero entusiasta. Ho parlato con il coach ieri perché era il primo giorno di allenamento, il coach era tipo, ‘ci piacerebbe averti, entra [nel programma].’ Quindi sì, allenerò nel wrestling amatoriale.

Intanto Bobby Lashley rimane saldo in WWE

Lo scorso marzo, la WWE ha deciso di registrare il nome di Bobby Lashley per poterne possedere i diritti, cosa che fa spesso dato che molti wrestler poi potrebbero decidere di utilizzare quel nome in altre compagnie, invece di cambiarlo come tanti altri fanno, per scelta o proprio perché non ne detengono i diritti.

Ma attenzione, perché il wrestler qualche mese fa ha rivelato come abbia avuto in passato diverse grandi offerte dal mondo della tv e del cinema, ma che le ha sempre declinate, dicendo: "Ho fatto diversi film mentre ero nel pieno della mia carriera da combattente, tra la mia prima run in WWE e la mia seconda. Ho fatto circa cinque film. Tutte piccole parti. Gli serviva quel cattivo grande e grosso ed io ho fatto quella parte. Ovviamente, venivo ucciso sempre, ogni volta. Mi sono poi state offerte diverse altre cose. Mi hanno offerto Mortal Kombat. C'era anche Stranger Things. C'erano un sacco di progetti diversi che mi hanno offerto. Al tempo, non ero focalizzato su quello però. Lottavo in quel periodo e stavo cercando di focalizzarmi solo sulla carriera da wrestler professionista. 

La carriera di attore era un qualcosa di cui ero interessato, ma penso solo che sia arrivata nel momento sbagliato. Quando sono tornato in WWE, ho iniziato a lavorare di più sulle mie doti recitative ed adesso sono molto più aperto all'idea del cinema e della tv".

Bobby Lashley
SHARE