Seth Rollins, un biopic sulla sua vita? "Vorrei fosse Jared Leto a interpretarmi"



by LUCA CARBONARO

Seth Rollins, un biopic sulla sua vita? "Vorrei fosse Jared Leto a interpretarmi"
© WWE YouTube/Fair Use

Nel corso degli ultimi anni quella del biopic è diventata una vera e propria moda nel mondo di Hollywood, e anche il wrestling ne è rimasto coinvolto. Basti pensare al film del 2019 Fighting With My Family (arrivato in Italia con il titolo Una Famiglia Al Tappeto) in cui si raccontava la storia della famiglia Knight e di come la giovane Saraya (Paige) fosse riuscita a coronare il sogno di una vita, firmando per la WWE.

In una recente intervista ai microfoni di Mythical Kitchen l'attuale World Heavyweight Champion Seth "Freakin" Rollins ha parlato della possibilità di un biopic a lui interamente dedicato, e avrebbe già un attore in particolare che potrebbe vestire i suoi panni.

"Forse Jared Leto. Avrei detto Jason Momoa, ma lo vedo più tipo da Roman Reigns. Quindi sì, vedrei bene Jared Leto". Rollins è reduce da un grande match contro Drew McIntyre a Crown Jewel dove ha mantenuto ben saldo il titolo attorno alla vita.

E a differenza di Roman Reigns, il World Heavyweight Champion ha una schedule di novembre bella fitta. L'ex Architetto e Messiah ha infatti spiegato ai suoi follower che sarà regolarmente presente in tutte le puntate di Raw del mese (lunedì 6 a Wilkes-Barre, in Pennsylvania, il 13 a Washington DC, il 20 a Grand Rapids in Michigan e il 27 a Nashville in Tennessee).

A questo si aggiungono tre partecipazioni ad altrettanti house show, quelle (distanti un giorno dall'altra) di Saturday Night's Main Event e Sunday Stunner, e ovviamente le Survivor Series del 25 novembre. Infine in agenda c'è un ulteriore appuntamento particolarmente stuzzicante.

Il Biopic su Hulk Hogan rimane in stand-by

Sempre per rimanere in tema biopic, era stato annunciato in pompa magna un film sulla vita e sulla carriera di Hulk Hogan, senza dubbio il più grande nome che la WWE abbia mai prodotto.

A vestirne i panni era stato scelto Chris Hemsworth, noto al panorama mainstream per il ruolo di Thor all'interno del Marvel, mentre la regia era affidata a Todd Philips, reduce dal pluripremiato film Joker. Come rivelato dallo stesso Hogan ai microfoni di Chris VanVliet, il progetto è al momento in stand-by perchè Netflix non ne detiene più i diritti: "Si è trattata di una classica situazione in cui si fanno male i conti, capita in questo business.

Netflix ha sbagliato data e io avevo già trovato un altro partner. Scott Silver aveva scritto la sceneggiatura, Todd Philips (regista di Joker) doveva dirigere il film. Mi hanno consegnato una copia della sceneggiatura ed era fantastica perchè tra i miei film preferiti ci sono Scarface e Il Padrino".

Seth Rollins