Rivelata la prima apparizione di Dolph Ziggler dopo il licenziamento dalla WWE



by ROBERTO TRENTA

Rivelata la prima apparizione di Dolph Ziggler dopo il licenziamento dalla WWE
© WWE YouTube / Fair Use

Dolph Ziggler è stato uno dei nomi più importanti che la WWE ha voluto licenziare nella sua ultima ondata di rilasci di qualche settimana fa. Dal nulla, infatti, la compagnia dei McMahon ha comunicato di aver tagliato numerosi contratti, come quello di Rick Boogs, Shelton Benjamin, Dolph Ziggler e anche Matt Riddle, in un piano di rientro dei costi, che ha quindi dovuto fare a meno di numerosi contratti di wrestler che non sarebbero poi stati utilizzati dalla compagnia.

Al momento, non sappiamo come proseguirà la carriera di Dolph Ziggler, ma la cosa certa è che l'atleta tornerà in scena con i suoi spettacoli comici, insieme al fratello Ryan Nemeth, visto sui ring della AEW, con i due che faranno partire un tour di spettacoli di stand-up comedy in giro per gli USA.
A dare questa notizia, è stato lo stesso Ryan, fratello minore di Dolph, il quale sul suo account Twitter ha commentato:
 

Il prossimo 24 Novembre, quindi, partirà il tour soprannominato "Hunkamania" dei fratelli Nemeth da Chicago. Chissà che Dolph non decida quindi di proseguire con questa carriera, lasciandosi alle spalle il wrestling?

Mark Henry vuole Dolph Ziggler in AEW

Oltre ai numerosi commenti di Dutch Mantell, il quale vorrebbe Ziggler approdare in AEW, anche un'altra leggenda del wrestling, Mark Henry, ha voluto dire la sua. Lo ha fatto ai microfoni di Busted Open, qualche settimana fa, dove si è sentito di consigliare il talento ex campione mondiale dei pesi massimi della WWE alla AEW.

Ecco un estratto delle sue parole, dove alla domanda su Ziggler, ha così risposto, dando un velato consiglio a Tony Khan e a coloro che si occupano del prodotto All Elite:
"Dolph Ziggler, un vero e proprio top. Uno dei migliori wrestler dell'era moderna, senza ombra di dubbio fra i migliori negli ultimi 10 anni.

Per i primi anni di carriera ha dovuto molto lavorare su se stesso, cercare di essere tifato il più possibile e di prendere il pubblico il più possibile, per poi diventare materiale da main event. Ma negli ultimi 10 anni, è stato sicuramente uno dei ragazzi di punta".

Dolph Ziggler