Lo sciopero degli sceneggiatori USA allontana il ritorno di The Rock in WWE

Un aspetto dei problemi che Hollywood sta affrontando renderebbe inopportuna la presenza sul ring del People's Champion.

by Marco Enzo Venturini
SHARE
Lo sciopero degli sceneggiatori USA allontana il ritorno di The Rock in WWE

Il nome di Dwayne "The Rock" Johnson è noto ovunque nel mondo come quello di una delle star più grandi e influenti di sempre nel settore del wrestling professionistico. È anche diventato anno dopo anno una megastar di Hollywood, e continua a mietere un successo dopo l'altro. Detto questo, nonostante le molteplici illazioni su un suo inserimento nelle vicende della Bloodline e un eventuale match contro Roman Reigns, sembra che potrebbe non tornare in WWE molto presto. E il motivo è lo sciopero degli sceneggiatori in atto negli Stati Uniti.

Lo sciopero degli sceneggiatori sotto contratto con la 'SAG-AFTRA' è una delle questioni più urgenti a Hollywood in questo momento. I membri della compagnia sono attualmente in sciopero contro l'Alleanza dei produttori cinematografici e televisivi per i bassi stipendi e la mancanza di diritti. E questo potrebbe avere effetti anche sul futuro di The Rock nel wrestling e in WWE.

Chi ha deciso di inquadrare il problema durante un suo intervento per il podcast 'Cheap Heat' è stato Brian Gewirtz, ex writer della WWE e vicepresidente senior dello sviluppo presso Seven Bucks Productions. Ebbene, Gewirtz ha dichiarato di ritenere che sarebbe una brutta mossa per un attore di spicco come The Rock partecipare a un programma di intrattenimento mentre altri nel settore stanno scioperando e lottando per i propri diritti. Pertanto, il suo ritorno in WWE potrebbe non concretizzarsi ancora per un bel po'.

Perché ora un ritorno di The Rock in WWE sarebbe sbagliato

"Per attori di spicco come The Rock, John Cena, Batista sarebbe un grosso danno d'immagine apparire in un programma di intrattenimento mentre è in corso una battaglia sindacale e le persone non vengono pagate e scioperano", ha sottolineato Gewirtz.

Detto questo, l'ex dipendente WWE si è detto certo che il ritorno comunque prima o poi avverrà. "Sarei scioccato se The Rock apparisse adesso, mentre lo sciopero è in corso. Ma lo sarei ugualmente, se non di più - ha precisato Gewirtz -, se The Rock non apparisse mai più su un ring della WWE e non spuntasse in una storyline ad un certo punto. Ma prima il suo ritorno dovrà essere elaborato, discusso e pensato come si deve".

Dovremo aspettare e vedere quando The Great One farà il suo ritorno alla televisione WWE. Dopotutto, sono passati quasi quattro anni dall'ultima apparizione vera e propria in WWE di The Rock.

The Rock
SHARE