Liv Morgan e Charlotte Flair definitivamente fuori dal film su Mildred Burke



by RACHELE GAGLIARDI

Liv Morgan e Charlotte Flair definitivamente fuori dal film su Mildred Burke

Nell’ultimo mese sul nostro sito, non sono mancati tutti gli aggiornamenti per quanto riguarda il nuovo film dedicato alla vita e carriera di una vera e propria leggenda nel mondo del professional wrestling: Mildred Burke.

Inizialmente vi avevamo detto, andando in ordine cronologico, che Liv Morgan e Charlotte Flair avrebbero preso parte alle riprese nel giugno 2023, per poi dirvi che si era unita al cast anche Trinity, conosciuta come Naomi in WWE, fino ad arrivare a riportarvi della presenza nel film anche di Kamille, campionessa femminile NWA, e più di recente anche Toni Storm, attuale AEW World Women’s Champion.

Il problema è che in breve tempo siamo venuti a sapere che i ruoli di Liv Morgan e Charlotte Flair sono stati riassegnati proprio a Toni Storm e Kamille, come confermato anche da PWInsider. Non si sa come mai le due non siano più parte della pellicola cinematografica, ma a quanto pare, come scritto anche su Ringside News, l’infortunio di Liv Morgan a fine maggio avrebbe giocato un ruolo nella situazione per lei.

La WWE si è messa in mezzo con The Queen

Mentre sul fronte Charlotte Flair, Dave Meltzer ha riportato nella sua Wrestling Observer Radio, con trascrizione di TJR Wrestling: “Kamille Brickhouse ha sottolineato che ha trascorso l'estate facendo le riprese del film di Mildred Burke ‘Queen of the Ring.' Lei interpreterà June Byers, che ha avuto un match di tiro per il titolo mondiale femminile ad Atlanta con Burke nel 1954 e poi dopo aver vinto è diventata la stella femminile dominante per il decennio successivo. A un certo punto Charlotte Flair era stata presa per quel ruolo e aveva accettato, ma la WWE è stata coinvolta e la cosa è decaduta.”

Quindi sembrerebbe che la WWE abbia avuto da ridire sulla presenza di The Queen nel film, anche se sarebbe stato abbastanza epico data l'importanza sia di Charlotte Flair che di June Byers nel mondo del professional wrestling femminile. Quantomeno Kamille è un'altra figura che sta scrivendo la storia, quindi il re-casting non è stato del tutto sbagliato e livello "sentimentale".

Liv Morgan Charlotte Flair