The Undertaker: "Ecco come mi comportavo con gli atleti che non mi piacevano"

Undertaker non ha mai avuto problemi a mettersi in gioco

by Simone Brugnoli
SHARE
The Undertaker: "Ecco come mi comportavo con gli atleti che non mi piacevano"

The Undertaker è forse la superstar più iconica di tutti i tempi, anche per merito della sua leggendaria gimmick. Pur avendo ricevuto offerte da ogni parte del mondo, il Becchino è sempre rimasto fedele alla WWE e ha dato spettacolo ai fan fino a quando il suo corpo non gli ha detto basta.

Ospite nell’ultima edizione del podcast ‘Hawk vs. Wolf’, il Deadman ha rivelato che c’erano alcuni lottatori con cui non andava particolarmente d’accordo: “Mentirei se dicessi che andavo d’amore e d’accordo con tutti, sarebbe inverosimile.

Proprio come in qualsiasi ambito della vita, anche nel wrestling ci sono alcuni ragazzi che ti piacciono e altri che non ti piacciono. Al tempo stesso, non bisogna mai perdere il senso degli affari. Anche se un atleta non mi piaceva personalmente, quando mi trovavo a lavorare con lui lo trattavo con rispetto e cercavo di instaurare un rapporto.

Poi non andavamo a bere insieme, ma il rispetto e la professionalità non venivano mai meno”.

The Undertaker si racconta

A meno di clamorosi e improbabili colpi di scena, l’ultimo match di Undertaker in WWE resterà quello contro AJ Styles a WrestleMania 36.

Il ‘Phenom’ si è ritirato ufficialmente alle Survivor Series 2020, il PPV dove era iniziata la sua leggendaria carriera 30 anni prima. L’anno scorso, Taker è stato inserito con pieno merito nella WWE Hall of Fame da Vince McMahon in persona.

L’ex campione del mondo ha evidenziato come i social media abbiano avuto un grande impatto anche sul pro-wrestling: “Il mondo di oggi è controllato dai social media, è inutile negarlo. I social hanno un grosso impatto su tutti gli aspetti della nostra società, compreso il wrestling.

È difficile per me guardare i wrestler di oggi perché tutti condividono ogni singolo dettaglio della propria vita online. Non puoi essere un certo tipo di ragazzo in TV e poi una persona completamente diversa sui social, non è accettabile.

C’è un divario significativo rispetto al passato, non so se mi spiego. Non sono un fan di questo meccanismo, ma non posso farci niente”.

The Undertaker
SHARE