Cody Rhodes: "Ecco perché ho lasciato la AEW per la WWE"

Dopo mesi dal suo ritorno, l'American Nightmare ha rivelato il motivo principale che l'ha riportato alla corte dei McMahon

by Roberto Trenta
SHARE
Cody Rhodes: "Ecco perché ho lasciato la AEW per la WWE"

Dopo diversi anni nel mondo indipendente e in AEW, alla fine Cody Rhodes è tornato in WWE nella scorsa edizione di Wrestlemania. Nella sua ultima intervista rilasciata ai microfoni di "Stone Cold" Steve Austin, nella rubrica Broken Skull Session e riportata trascritta dal sito Sportskeeda, The American Nightmare ha voluto rivelare il motivo di tale clamoroso ritorno, dicendo:

"Alla fine, la linea di fondo è che era la mia creatura, è cresciuta (la AEW ndr) e le persone si divertivano comunque, anche senza di me.

Perché ho pensato, che non avesse più bisogno di me... ma non sono completamente onesto, magari aveva ancora bisogno di me, ma questo è ciò di cui avevo bisogno io; Non volevo essere il wrestler che fa il guardiano del portone.

Non volevo che fosse 'Questa è una cosa di Cody, la AEW' Alcune persone la vedevano e la vedono ancora così, ma non tutti. 'Primo programma, poi lottano contro Cody, poi fanno il podcast di Chris Jericho' C'è anche un meme per questo.

Non volevo stare lì a fare il guardiano". In pratica, Cody Rhodes voleva tornare ad avere un ruolo di primissimo piano sul ring ed ha quindi pensato di tornare alla WWE, dove infatti è riuscito in meno di un anno a vincere subito la Royal Rumble ed andare così nel main event di Wrestlemania.

Cody Rhodes ed il rapporto interrotto con la AEW

Dopo aver vinto la Royal Rumble maschile della WWE, a commentare il suo trionfo dell'Alamodome di San Antonio in Texas è stato il Senior Producer, Special Advisor e Talent Relations della compagnia di Jacksonville, Tony Schiavone, durante l'ultimo podcast What Happened When.

L'ex leggendaria voce della WCW ha voluto dire la sua sulla grande vittoria di Cody Rhodes e su ciò che lo aspetta allo Showcase of the Immortals tra poco più di due mesi.
Quando gli è stato chiesto se fosse contento della vittoria di Cody Rhodes alla Royal Rumble, Tony Schiavone ha rivelato: "Assolutamente si, lo sono anche se non guardo il wrestling WWE e non sono rimasto in contatto con lui da quando è passato dalla AEW alla WWE. Questo non è per lui ma per dove lavora".

Cody Rhodes
SHARE