Kurt Angle: "Anche io dovevo avere un regno alla Roman Reigns"



by   |  LETTURE 985

Kurt Angle: "Anche io dovevo avere un regno alla Roman Reigns"

Fin dai suoi primi momenti all'interno della WWE, Roman Reigns ha sempre dato l'impressione di essere un'atleta fuori dal comune. In tanti si aspettavano un suo exploit, anche dopo i suoi noti problemi di salute, ma Roman è andato molto al di sopra delle aspettative dei fan della compagnia di Stamford.

Roman è attualmente il campione indiscusso di entrambi i roster più importanti della compagnia ed è uno dei campioni più importanti della storia della WWE. Oltre ai titoli e alle sfide ad altissimo livello, Roman è anche il protagonista indiscusso della Bloodline, una fazione che ha il controllo totale dei titoli e dei roster, sia a Monday Night RAW che a Friday Night SmackDown, con i cugini, gli Usos, che detengono anche i titoli di coppia dei due show.

Non solo la famiglia, in quanto negli ultimi mesi la Bloodline ha acquistato anche un nuovo membro, ovvero Sami Zayn. Il wrestler canadese concede ogni volta una forma di show diverso ed ha dato un importante contributo alla Bloodline e a Roman Reigns ed è una delle principali attrazioni della compagnia, con il suo rapporto con Jey Uso che sembra arriverà ad essere una vera e propria scheggia impazzita nei prossimi mesi.

Kurt Angle ed il regno di oltre un anno mai avuto

Nell'ultima puntata del suo The Kurt Angle Show, l'omonimo WWE Hall of Famer dei McMahon, ha voluto raccontare dei piani che aveva la compagnia per un suo lungo regno titolato agli inizi degli anni 2000, che però non è andato più in scena come avrebbe dovuto.

Nel suo intervento, Angle ha affermato, in riferimento al suo regno che sarebbe dovuto essere come quello di Reigns:

"Ero previsto per avere una lunga run da campione con il titolo mondiale, per oltre un anno. Avrei dovuto tenere il titolo con me e avrebbero dovuto dare anche i titoli al Team Angle - i titoli tag team - e noi dovevamo essere come Roman Reigns e gli Usos, con quello che stanno facendo adesso.

Questo era quello che avevano pianificato.
Queste fazioni, sono diventate col tempo molto popolari. L'NWO, la DX, il Team Angle.
Come ho già detto, noi non siamo riusciti ad entrare in quella categoria perché non siamo riusciti a stare in giro per tanto tempo quanto basta a ricevere abbastanza rispetto.
Ma sento che abbiamo fatto un buon lavoro e siamo come una di quelle grandi fazioni, una delle migliori di tutti i tempi
".