Kurt Angle: "Mia figlia mi ha salvato la vita mentre affogavo"

Dopo essere tornato a Smackdown con il suo famoso angle del latte, Kurt Angle rivela una storia che i fan WWE non sapevano

by Roberto Trenta
SHARE
Kurt Angle: "Mia figlia mi ha salvato la vita mentre affogavo"

Kurt Angle viene unanimemente riconosciuto come uno dei migliori wrestler di tutti i tempi e di tutte le ere WWE. Il fuoriclasse di Mount Lebanon ha avuto un impatto gigantesco su questo business, oltre ad aver fatto breccia nel cuore di milioni di fan in ogni angolo del pianeta.

Angle è l’unico atleta nella storia ad essersi aggiudicato il WWE Championship, il World Heavyweight Championship, il WCW World Heavyweight Championship, il TNA World Heavyweight Championship e l’IWGP Third Belt Championship.

Come se non bastasse, ha vinto una medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atlanta 1996 nella lotta libera. Kurt è stato inserito sia nella IMPACT Hall of Fame che nella WWE Hall of Fame, a testimonianza della sua grandezza nel mondo del pro-wrestling.

L’ex WWE Champion è tornato brevemente nella puntata di Monday Night Raw del 29 agosto andata in scena a Pittsburgh, la sua città natale, per fare alcuni promo e alcuni angle nella serata, insieme agli Street Profits, mandando in visibilio i fan dell'arena e di tutto il mondo.

Inoltre la WWE lo ha invitato anche a festeggiare il suo compleanno in una delle ultime puntate dello show blu, dove Kurt in compagnia di Gable Steveson, ha inondato con un bagno di latte (come fece nel famoso segmento della WWF), la coppia formata da Chad Gable e Otis, al centro del ring di Smackdown.

Kurt Angle e quella volta in cui rischiò di affogare

Nel suo ultimo intervento ai microfoni del suo Kurt Angle show, il WWE Hall of Famer ha voluto raccontare di come sua figlia lo abbia salvato una volta, andandolo a raccogliere in acqua, perché stava affogando.

In merito a questo spaventoso episodio, Angle ha affermato:

"Grazie a Dio mia figlia è una nuotatrice a livelli olimpionici. Io avevo anche il mio giubbotto salvagente addosso, ma non ha funzionato. Stavo affogando. Non so nuotare.

Quindi, ero nei guai. Non riuscivo a stare a galla. Stavo andando giù, così lei rimase impassibile e lasciò gli sci nautici tornando verso di me. La nostra barca era a circa 50 piedi da noi e lei ha deciso immediatamente se rimanere con la barca o venire da me ed è venuta verso di me a salvarmi senza pensarci due volte.

Mi ha spinto fino agli sci, nuotando per oltre 50 metri con me nelle sue braccia e mi ha spinto fino in salvo. Non riuscivo nemmeno a tenermi a galla con gli sci. Le mie braccia erano così indolenzite per colpa del mio collo, che non riuscivo a tenermi a galla.

Quindi, adesso, lei ha tenuto a galla anche il mio c**o e mi ha spinto verso la barca, salvandomi. Mi è saltata addosso da dietro ed io le ho detto 'Sai cosa, dolcezza? Mi hai appena salvato la vita. Lo hai fatto davvero".

Durante la sua chiacchierata, Angle ha tenuto a far presente che la figlia all'epoca dei fatti aveva solamente 11 anni.

Kurt Angle Smackdown
SHARE