Shinsuke Nakamura: “Triple H mi ha scritto prima del mio match contro Great Muta”

Bellissimo gesto del capo di Nakamura prima di un match così importante

by Rachele Gagliardi
SHARE
Shinsuke Nakamura: “Triple H mi ha scritto prima del mio match contro Great Muta”

Nonostante sia sotto contratto con la WWE, a Shinsuke Nakamura è stata data la possibilità di sfidare The Great Muta durante l’evento della Pro Wrestling NOAH The New Year 2023, dove i due hanno dato vita ad una contesa molto bella e che i fans sicuramente difficilmente si dimenticheranno.

Parlando con Tokyo Sports, Nakamura ha riflettuto sul match, precisando che una volta svegliato da una bella dormita, ha iniziato a pensare di aver vissuto in realtà un bellissimo sogno: “Credo che il modo migliore per descriverlo è che era davvero il mio primo sogno. Quando mi sono svegliato questa mattina, ero sconvolto e ho pensato: 'Forse era davvero un sogno... non ho ancora avuto un incontro, vero?' Ero sconvolto. Sono stato davvero in grado di espormi al mondo, dal momento in cui sono entrato sul ring al momento in cui l’ho lasciato", ha detto Nakamura.

Il wrestler nipponico ha anche dichiarato che Paul Levesque, WWE Chief Content Officer, gli ha scritto un messaggio di supporto dicendogli che era grato di sapere che aveva avuto quello che tanto desiderava.

Perché la WWE ha accettato di mandare Nakamura in NOAH?

A provare a spiegare questo strano spostamento, ci ha pensato Dave Meltzer ai microfoni in una delle sue newsletter del Wrestling Observer, con il noto giornalista che aveva affermato:

"Possono essere accadute due cose. Numero 1, la WWE con il suo nuovo regime permette ai suoi ragazzi di farlo - non saranno mai tanti ragazzi - ma, magari i ragazzi che chiedono 'hey magari fatemi fare qualcosa di speciale al di fuori degli States con un'altra compagnia, o qualcosa di veramente speciale' e loro hanno detto 'Okay, fatelo’

O magari, è per Muta, perché è una leggenda e questi sono i suoi match finali e lui ha detto tipo 'hey potrei fare con qualcuno uno di questi match' e tutti quanti quelli della generazione di Triple H, sapete, sanno che Muta è una vera e propria leggenda e che era una big star prima e un leggenda in Giappone e penso che sia ritenuta una cosa veramente speciale e per quello glielo stanno permettendo. Ė stata comunque una sorpresa.”

Shinsuke Nakamura Triple H
SHARE