Ex WWE: "Quella volta che Joey Styles mandò KO JBL"

Dopo anni dalla faccenda, l'ex atleta della WWE rivela alcuni dettagli del pugno rifilato dal cronista all'ex WWE Champion

by Roberto Trenta
SHARE
Ex WWE: "Quella volta che Joey Styles mandò KO JBL"

JBL viene unanimemente riconosciuto come uno dei migliori heel di tutti i tempi, grazie al suo carisma e alla sua innata capacità di coinvolgere il pubblico. Circa due mesi fa, John ha fatto il suo grande ritorno in TV presentandosi a Raw come il nuovo manager di Baron Corbin.

Anche l'ex manager della WWE, Dutch Mantell, ha ammesso di essere rimasto molto colpito dal ritorno di Bradshaw: “Penso che JBL e Baron Corbin faranno grandissime cose assieme. JBL è stato un heel di enorme successo e nessuno meglio di lui sa come catturare l’attenzione dei fan.

Non deve nemmeno sforzarsi troppo per riuscirci. Se entrasse in un bar e si limitasse a guardarsi intorno senza dire una parola, attirerebbe comunque l’attenzione di tutti”. Nell’ultima edizione dello show ‘Table For 3’, JBL ha ricordato l’ultimo match della sua straordinaria carriera, andato in scena a WrestleMania 25 contro Rey Mysterio.

Era il 2009 e Bradshaw aveva capito che la sua carriera era ormai giunta al termine, dopo diversi problemi alla schiena.

René Duprée ricorda il pugno che mise KO JBL in WWE

In molti sapranno già che negli ultimi anni di carriera di JBL in WWE ci sono stati diversi problemi tra l'ex WWE Champion e alcuni addetti ai lavori, come ad esempio Mauro Ranallo.

Per diversi mesi, infatti, Ranallo si era anche allontanato dalla WWE per colpa delle pesanti prese in giro dell'ex campione, il quale si comportava da vero e proprio bullo nei confronti del cronista di NXT e del main roster.

A quanto pare, il comportamento di JBL non sarebbe una questione degli ultimi anni, ma andrebbe avanti da decenni nel backstage della compagnia, tanto che già ci fu una sonora reazione da parte di un ex dipendente della WWE.

Tale dipendente, era Joey Styles, famosissimo cronista WWE che si occupò di trascinare anche il roster della rinata ECW a metà dei primi anni 2000. In un alterco tra Styles e JBL nel backstage, i due arrivarono addirittura alle mani, con Styles che mise letteralmente KO l'ex WWE Champion con un pugno, lasciandogli poi come ricordo anche un taglio ed un occhio nero.

Tale "siparietto" è stato ricostruito dall'ex atleta WWE René Duprée, il quale nel suo Café de René ha anche affermato:

"Okay, io non ero lì ma da quello che ho sentito alla fine è rimasto seduto con il suo computer, senza parlare più con nessuno.

Sì, è rimasto fott**mente imbarazzato come un figlio di pu**na. Gesù, quando l'ho sentito, mi sono sentito come 'Wow, sei stato messo al tuo posto', sapete". Dopo tanti soprusi, prese in giro e scherzi molto pesanti, alla fine qualcuno aveva già "messo al suo posto" l'ex WWE Champion, con un gesto di reazione che prima o poi sarebbe capitato a chiunque, dopo un trattamento del genere.

SHARE