2022, l'anno delle leggende!

Il 2022 è stato un anno particolare che ha segnato il ritorno di diverse leggende all'interno dei ring attuali di wrestling.

by Aldo Fiadone
SHARE
2022, l'anno delle leggende!

Il 2022 si chiuderà senza alcun dubbio come un anno particolare e ricco di colpi di scena. La prima volta nella storia in cui un atleta di Impact Wrestling (Mickie James ndr) compare davanti le telecamere WWE pur essendo sotto contratto con Impact, con una cintura di Impact.

Il ritorno impensabile fino a due giorni prima di Cody Rhodes in WWE. L'addio di Vince McMahon dalla WWE e il passaggio di potere a sua figlia Stephanie e suo genero Triple H. L'addio del volto della NWA (Nick Aldis ndr) dalla compagnia stessa per le divergenze con Billy Corgan.

L'acquisizione della ROH da parte di Tony Khan e quindi l'inglobalizzazione all'interno delle programmazioni All Elite Wrestling. I cambiamenti all'interno del Bullet Club sanciti dalla leadership di Jay White per la seconda volta in carriera IWGP World Heavyweight Champion.

A tutti questi si aggiungono poi altre circostanze, come i ritorni in-ring di Ric Flair, Rickky Steamboat, Vince McMahon stesso e, in modo del tutto inaspettato e diciannove anni dopo l'ultima volta, quello di “Stone Cold” Steve Austin.

Si, perché se le Night 1 e Night 2 di WrestleMania sono state protagoniste assolute proprio grazie a Steve Austin, lo stesso si può dire per Ric Flair con tanto di lancio esclusivo di uno show a se stante e nominato in suo nome, facendo resuscitare anche al Jim Crockett Promotion.

Infine, ultima ma non ultima, c'è la Big Time Wrestling, federazione del North Carolina e tempestiva nel sfruttare la serie di ritorni sul ring, per far vestire ancora una volta gli stivali da wrestler al dragone per eccellenza del professional wrestling.

Steamboat ha infatti preso parte ad un tag team match assieme agli FTR e in cui ha sconfitto Brock Anderson, Jay Lethal e Nick Aldis. Un anno particolare, un anno praticamente leggendario e chissà se anche nel 2023 le leggende del wrestling potranno salire ancora una volta sul ring, come ha già fatto ben intendere lo stesso “Nature Boy”. Non resta che attendere e seguire tutti gli aggiornamenti necessari su WorldWrestling.it.

SHARE