Sasha Banks vuole la paga di Becky Lynch e Charlotte Flair: WWE e STARDOM dicono ‘no’

The Legit Boss sta alzando il suo prezzo per esibirsi sul ring, ma qualcuno si rifiuta di darle quello che vuole

by Rachele Gagliardi
SHARE
Sasha Banks vuole la paga di Becky Lynch e Charlotte Flair: WWE e STARDOM dicono ‘no’

Come sappiamo benissimo da tutte le ultime notizie che sono uscite e che noi vi abbiamo riportato nei giorni scorsi, Sasha Banks avrebbe ufficialmente finito il suo percorso in WWE, anche se per ora si aspettano notizie veramente ufficiali da parte della compagnia o della lottatrice stessa.

Nei giorni scorsi infatti è emerso che sarebbe pronta a diventare free agent già dal primo giorno del 2023, accettando booking altrove, specialmente in New Japan Pro Wrestling e STARDOM, due compagnie giapponesi che sono quasi definibili sorelle dato che sono di proprietà della stessa compagnia.

Ma sembra, secondo alcune indiscrezioni, che inizialmente la wrestler sia stata rifiutata dalla STARDOM, poiché si dice che richieda cifre astronomiche per apparire nei singoli eventi.

Tutta colpa dei soldi 

In un nuovo aggiornamento di Dave Meltzer nella sua Wrestling Observer Newsletter, il giornalista ha riportato che la STARDOM, compagnia giapponese di professional wrestling tutta al femminile, ha inizialmente respinto la proposta fatta da Sasha Banks, o dal suo team, infatti Rossy Ogawa, boss della compagnia, non si trovava d’accordo con il pagamento richiesto per far esibire la wrestler.

Infatti The Legit Boss avrebbe richiesto una cifra vicina o superiore a quella che ha percepito Chris Jericho nelle sue apparizioni in New Japan Pro Wrestling e anche se ovviamente è una wrestler che si è costruita un nome e ha fatto grandi cose, sembra che ci sia qualcuno non disposto a pagarla molto, come ad esempio la WWE, poiché la compagnia di Stamford si sarebbe rifiutata a sua volta di rinnovarle il contratto con la stessa cifra di quello di Becky Lynch e Charlotte Flair che, secondo dati ufficiosi, sono le due wrestler donne che guadagnano la cifra più alta in WWE, richiesta espressamente da Sasha Banks. Infatti la WWE non vedrebbe l'ex campionessa della WWE come una main eventer a lungo termine, ma come una persona che di tanto in tanto vince dei titoli e che comunque ha dei push importanti.

Tornando alla STARDOM però, alla fine, dopo il rifiuto da parte di Ogawa, la richiesta sarebbe arrivata a Takaaki Kidani, CEO della Bushiroad, compagnia che possiede STARDOM e NJPW, che avrebbe accettato poi di accogliere Mercedes Varnado a braccia aperte per la cifra richiesta.

Sasha Banks Becky Lynch Charlotte Flair
SHARE